Numerose le modifiche allo Statuto Divieto di vendere pezzi forti del club

Il closing per il passaggio di proprietà del Milan da Fininvest alla Rossoneri Sport Investment Luxembourg è alle porte. La Gazzetta dello Sport rivela che il 14 aprile verrà convocata l’Assemblea dei Soci del Milan e il 99,93% del club passerà nelle mani dell’uomo d’affari cinese Yonghong Li, che controlla la società lussemburghese. Una seconda convocazione avverrà il 4 maggio, ma sarà una mera formalità.

Le modifiche dello Statuto
 – È stato il notaio Roveda, e non Galliani, a convocare l’assemblea, ma sarà l’attuale amministratore delegato del Milan a presiedere la riunione. Ben sei articoli dello Statuto verranno modificati, soprattutto il 15 ed il 16. L’articolo 15 riguarda il futuro Cda, composto da Yonghong Li, Han Li, Marco Patuano, l’avvocato Roberto Cappelli, il membro di Haixia Lu Bo e Marco Fassone, futuro amministratore delegato e direttore generale. Quando quest’ultimo ha coinvolto il fondo americano Elliot, che ha finanziato con 303 milioni Yonghong Li per permettergli l’acquisto del club rossonero, le carte in tavola sono state rimescolato. L’imprenditore cinese, infatti, ha 18 mesi di tempo per restituire i soldi al fondo americano, ma fino a quel momento il Milan sarà, di fatto, in mano ad Elliot.
L’articolo 16 riguarda, invece, la nomina del Presidente del Milan. Il regolamento vigente prevede che solo il proprietario del club, ossia Silvio Berlusconi, possa ricoprire tale carica, ma sembrerebbe che Yonghon Li abbia chiesto di modificare l’articolo per consentire la nomina anche soggetti diversi.
Infine, sarà fatto divieto per l’imprenditore cinese di vendere i giocatori più validi della squadra solo per guadagnare ingenti somme di denaro.

Il programma del 14 aprile – La giornata comincerà con le firme ad Arcore, seguite, alle 14:30, dall’Assemblea degli Azionisti in sede, che dovrà nominare i nuovi consiglieri del CdA e il nuovo Collegio Sindacale. Successivamente si procederà alla modifica di alcuni articoli dello Statuto societario e alla ratifica sul lavoro degli amministratori uscenti. Infine, si terrà la prima conferenza stampa con Yonghong Li, Han Li e Marco Fassone.

Valerio Del Conte

Nato il 5 luglio 1994, è tra i più giovani della redazione di Lumsanews. Intraprende gli studi classici spinto dalla sua passione per le materie umanistiche. Si laurea nel 2016 in Scienze della comunicazione, informazione e marketing presso l’università LUMSA e entra a far parte della redazione di Lumsanews.it.