L'ex Cav incontrerà anche la Merkel La sua scelta divide il centrodestra

Una destra sempre più divisa quella che si prepara alle prossime elezioni politiche. In attesa che Berlusconi possa tornare in campo continuano gli scontri tra i massimi esponenti della possibile futura coalizione. L’ex Cavaliere va avanti per la sua strada e per ora non si lascia condizionare dalle parole di Salvini, che non vede di buon occhio la sua partecipazione al congresso del Partito Popolare Europeo.

Incerto sino all’ultimo se confermare o meno la sua presenza, alla fine Berlusconi ha deciso di volare a Malta per partecipare ai lavori conclusivi. Oggi sarà al convegno dove ascolterà gli interventi dei vari leader.  La sua sarà una presenza di “basso profilo”. Non sarà infatti tra gli oratori perché, come ha ripetuto ai suoi, il suo ritorno in campo da protagonista ci sarà solo con la sentenza della Corte Europea di Strasburgo. Ad attenderlo a Malta, una fitta delegazione di parlamentari azzurri, oltre ai protagonisti del vecchio centrodestra a cui una parte di Forza Italia guarda con interesse in vista delle prossime elezioni. Ma l’attesa per la giornata di oggi è tutta per l’incontro informale che l’ex premier dovrebbe avere con la cancelliera tedesca Angela Merkel. L’ultimo incontro tra i due risale al congresso del Ppe di Madrid del 2015 dove Berlusconi, dopo un sofferto faccia a faccia, fu “perdonato” dalla cancelliera che volle chiudere l’incidente nato per le presunte parole offensive pronunciate su di lei.

Dunque, la presenza di Berlusconi al Congresso del Ppe segna un passaggio importante non solo per il futuro di Forza Italia ma, soprattutto, per gli equilibri all’interno del centrodestra. La decisione di prendere parte al congresso ribadisce la volontà dell’ex Cavaliere di marcare il campo d’azione del suo partito. Ma il rilancio in Europa di Forza Italia e di Berlusconi va in direzione opposta rispetto ai piani del leader leghista Matteo Salvini, che ribadisce quali sono i suoi “paletti”. “Chiunque si voglia alleare con la Lega alle elezioni dovrà scegliere –  sottolinea Salvini – La Merkel rappresenta l’Unione delle banche, della disoccupazione, dell’immigrazione, della povertà”. E non è un caso che nelle stesse ore in cui Berlusconi è a Malta, il leader del Carroccio, insieme a Giorgia Meloni, sarà a Genova per la presentazione ufficiale del candidato del centrodestra per il Comune.

Luisa Urbani

Nasce a San Benedetto del Tronto il 21 agosto del 1990. Conseguita la maturità scientifica si laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Macerata elaborando una tesi in diritto internazionale. Negli anni della laurea collabora con testate giornalistiche on line e come portavoce di personaggi politici locali.