Struttura Didattica, corsi e stage
del Master in Giornalismo della LUMSA

La struttura didattica del Master in Giornalismo è impostata nel pieno rispetto del Quadro di Indirizzi stabilito dall’Ordine Nazionale dei Giornalisti e tesa ad approfondire quelle conoscenze di base utili allo svolgimento del praticantato giornalistico e a fornire una solida preparazione per accedere all’esame di idoneità presso l’Ordine, ai fini dell’iscrizione nell’albo professionale. Per ulteriori informazioni: lumsanews@lumsa.it

Consiglio direttivo

Emilio Carelli, Direttore Scientifico
Carlo Chianura, Direttore dei laboratori e delle testate
Gennaro Iasevoli, Professore ordinario della Lumsa
Vincenzo Morgante, Direttore della Tgr Rai
Vincenzo Iacopino, già Presidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti
Paola Spadari,  Presidente dell’Ordine dei giornalisti del Lazio

Tutorship

Gli allievi del Master sono costantemente assistiti e coordinati dalla Direzione e da un team di esperti giornalisti e tecnici professionisti.
Per l’edizione 2016-2018 collaborano:

  • Gianluca Cicinelli (tutor senior)
  • Paolo Ribichini (tutor senior)
  • Luca Serafini (tutor junior)
  • Francesco Straface (tutor junior)
  • Luciano Fontana (tutor tecnico radio/tv)

Corsi e laboratori
Nel corso del biennio verranno approfondite tutte le discipline attraverso seminari e convegni con figure di primo piano del giornalismo e della cultura. Tra questi, Lirio Abbate, caporedattore delle inchieste de L’Espresso; Giulio Anselmi, presidente dell’Ansa; Lucio Caracciolo, direttore di Limes; Andrea Carraro, scrittore; Luigi Contu, direttore dell’Ansa; Giancarlo De Cataldo, scrittore e giudice; Luciano Fontana, direttore del Corriere della Sera; Milena Gabanelli, fondatrice di Report; Vincenzo Morgante, direttore della Tgr Rai; Amedeo Ricucci, inviato di guerra del Tg1 Rai; Marco Tarquinio, direttore di Avvenire; Dario E. Viganò, prefetto della Segreteria della Comunicazione della Santa Sede.

Organizzazione settimanale della didattica

In termini generali, la settimana tipo del Master è organizzata in modo da prevedere, nella mattinata, un momento applicativo e, nel pomeriggio, sessioni di studio e di approfondimento:

LunedìMartedìMercoledìGiovedìVenerdì
09-10Rassegna stampaRassegna stampaRassegna stampaRassegna stampaRassegna stampa
10-13PraticantatoPraticantatoPraticantatoPraticantatoPraticantato
14-16Lezioni teoricheLezioni teoricheLezioni teoricheLezioni teoriche Lezioni teoriche
16-18Lezioni teoricheLezioni teoricheLezioni teoricheLezioni teoriche Lezioni teoriche

Stage
Carta stampata, televisione, radio, siti Internet sono i settori in cui sono stati impegnati i praticanti della Scuola di giornalismo dell’Università Lumsa. Ansa, Agi, AdnKronos, Reuter’s, Associated Press, Agence France Press sono le principali agenzie frequentate, non solo in Italia ma anche all’estero in città come Londra, Bruxelles, Washington, New York, Buenos Aires. Roma, Milano, Napoli, Palermo, Torino, Genova, Trieste, Catania, Modena, Reggio Emilia, Mantova, Ferrara, Livorno sono le principali città con decine di giornali – fra cui Corriere della Sera, Repubblica, La Stampa, Il Sole 24 Ore, Il Giornale, Il Messaggero, Il Secolo XIX, La Gazzettadello Sport, Corriere dello Sport – che hanno ospitato negli anni passati i nostri “stagisti”. L’impegno posto in questo ambito dalla Scuola è testimoniato dagli oltre 1000 mesi di stage effettuati dai praticanti giornalisti del Lumsanews. Dati importanti, ma di per sé non significativi se non fossero accompagnati dall’apprezzamento da parte di tutte le testate presso le quali i nostri studenti-praticanti sono stati ospitati. Apprezzamenti testimoniati dal giudizio lusinghiero che i direttori degli organi di informazione hanno espresso. Una considerazione positiva dimostrata, pur in momenti così difficili come sono gli attuali in campo editoriale, dalla successiva utilizzazione a vario titolo – contratti a tempo indeterminato, contratti a tempo determinato, collaborazioni fisse o saltuarie – nelle stesse redazioni in cui era stato svolto lo stage.

I praticanti dell’edizione 2009/2011 hanno svolto l’esperienza di stage presso le seguenti testate:

  • AdnKronos
  • Agenzia Nova
  • Gr1 Rai
  • Gr2 Rai
  • InsideArt
  • Il Denaro
  • Il Domani
  • NewsMediaset
  • RaiNews
  • Radio Vaticana
  • Radio24
  • RdS
  • it
  • SkyTg24
  • Studio Aperto
  • Tg1
  • Tg2
  • Tg3
  • Tg5

I praticanti dell’edizione 2011-2013 hanno svolto l’esperienza di stage presso le seguenti testate:

  • AdnKronos
  • Agenzia Nova Bruxelles
  • AGI Bruxelles
  • Gr Rai
  • Il Fatto quotidiano
  • Il Venerdì di Repubblica
  • La Stampa
  • NewsMediaset
  • Pontificio Consiglio per la Famiglia
  • Radio Capital
  • RaiNews24
  • Radio Montecarlo
  • Radio Vaticana
  • RDS
  • la Repubblica
  • la Repubblica.it
  • I.R. Spa – Servizio Informazione Religiosa
  • SKY Tg24
  • SKY Sport

I praticanti dell’edizione 2013-2015 hanno svolto l’esperienza di stage presso le seguenti testate:

  • Ansa
  • Agi
  • Adnkronos
  • Rai
  • RaiNews24
  • Mediaset
  • Sky Tg24
  • Sky Sport
  • la Repubblica
  • Il Fatto Quotidiano
  • Huffington Post
  • Radio Capital
  • Radio Vaticana
  • RDS
  • Unicef

Nel primo anno del biennio 2016-2018 i praticanti hanno svolto l’esperienza di stage presso le seguenti testate:

  • Agi
  • Tg1 Rai
  • Tg2 Rai
  • Tg3 Rai
  • Gr Rai
  • RaiNews24
  • Rai Parlamento
  • Tg 5 Mediaset
  • TgCom Mediaset
  • Sky Tg24
  • Sky Sport
  • la Repubblica
  • Repubblica.it
  • Repubblica.tv
  • Il Venerdì de La Repubblica
  • L’Espresso
  • Huffington Post
  • Rds

INSEGNAMENTI E DOCENTI BIENNIO 2016-2018

I ANNO

Fondamenti della professione giornalistica

Tecniche di scrittura e linguaggio giornalistico – Luigi Contu e Oliviero La Stella
Editing e impaginazione – Corrado Moretti
Linguistica italiana – Francesco Sabatini
Dizione e comunicazione verbale e non verbale – Riccardo Cresci

Giornalismo radiotelevisivo

Giornalismo televisivo – Emilio Carelli e Laura Pertici
Giornalismo radiofonico – Paolo Corsini
Foto e video giornalismo – Vincenzo Pinto
Tecniche di ripresa digitale televisiva – Claudio Callini
Montaggio tv – Luciano Fontana

Teoria della professione giornalistica

Diritto dell’informazione – Ruben Razzante
Diritto pubblico e costituzionale – Angelo Rinella
Storia del giornalismo – Carlo Chianura e Giovanni Innamorati
Etica e deontologia della professione – Ciro Pellegrino 
Elementi di Economia politica – Stefania Cosci
Informazione e privacy – Baldo Meo

Nuovi giornalismi e multimedialità

Accesso alle fonti su Internet e verifica dell’attendibilità – Andrea Iannuzzi 
Social media – Aldo Fontanarosa 
Mobile Journalism  – Flavio Maspes
Editoria multimediale – Sharaham Bahadori
Elementi di sociologia dei media e dei social network – Francesca Comunello

Seminari e conferenze

TOTALE ORE 330

II ANNO

Giornalismi, teoria e linguaggi  

Giornalismo e uffici stampa –  Andrea Alicandro e Lucia Ritrovato
Giornalismo economico – Gianni Dragoni e Rossella Lama
Giornalismo giudiziario –  Flavio Haver
Giornalismo parlamentare – Francesco Bongarrà
Giornalismo politico –  Fabrizio Roncone e Claudio Tito
Giornalismo religioso – Dario Edoardo Viganò
Giornalismo scientifico (Ambiente-Medico) – Antonio Cianciullo e Maria Vittoria Savini
Giornalismo sociale – Stefano Trasatti
Giornalismo sportivo – Massimo Corcione e Fulvio Paglialunga

Teoria della professione giornalistica/2

Diritto penale – Roberto Zannotti
Economia dei media e gestione delle imprese editoriali – Gennaro Iasevoli
Elementi di Economia politica-macro – Stefania Cosci
Elementi di geopolitica – Lucio Caracciolo
Organismi di categoria e contratti di lavoro – Silvana Mazzocchi
Organizzazione e diritto della politica Ue – Stefano Polli
Propedeutica all’esame di Stato –  Mario Nanni

Nuovi giornalismi e multimedialità/2    

Giornalismo digitale – Marco Pratellesi
Applicazioni per mobile e nuovi supporti – Andrea Iannuzzi
Data journalism e infografica – Andrea Nelson Mauro e Robert Buganza

Seminari e conferenze

TOTALE ORE 330