Allarme meningite in Toscana
due morti in poche ore
corsa al vaccino nelle Asl

Prognosi riservata per un bambino di 8 anni
35 i casi registrati in Toscana nel 2016

Nuovo allarme meningite in Toscana. Un bambino di 8 anni è stato ricoverato ieri sera all’ospedale Meyer di Firenze. Il piccolo, residente a Livorno, si trova all’ospedale pediatrico in prognosi riservata dopo la diagnosi di meningite C. Al momento le sue condizioni sono definite stazionarie e non gravi. A quanto risulta il bambino era stato vaccinato per il meningococco nel 2009. Immediati i provvedimenti della Asl di Livorno che ha disposto la profilassi generale per la scuola in cui il bambino frequenta la terza elementare.
Cresce la preoccupazione dopo i due decessi avvenuti ieri a poche ore di distanza: a Firenze una donna rumena di 45 anni, a Viareggio una donna di 64, ricoverata da tempo per meningite batterica. Anche la domanda per il vaccino anti-meningococco è aumentata esponenzialmente considerando che i casi di meningite registrati in Toscana dall’inizio del 2016 sono più di 35 e le Asl si stanno ritrovando a fronteggiare una vera e propria emergenza.

Luisa Vittoria Amen

Nata a Genova nel 1991 si laurea in Lingue e Culture moderne all'Università LUMSA di Roma. Dal 2014 è fashion editor e content writer di Pinkitalia, canale donna di QN di cui cura i contenuti moda e beauty. Viaggiatrice instancabile, lettrice onnivora, cinefila appassionata.