Nicola Morra del M5sè stato eletto presidentedella Commissione Antimafia

Trenta voti a favore, tredici a Grasso "Dobbiamo sconfiggere la mafia"

Il senatore Nicola Morra del Movimento 5 Stelle è stato eletto presidente della Commissione parlamentare Antimafia con 30 voti a favore. 13 sono andati all’ex presidente del Senato Pietro Grasso, senatore di Liberi e Uguali. A presiedere la seduta, che oggi si è riunita per la prima volta a Palazzo San Mancuto, è stato Giacomo Caliendo, il Senatore più anziano.

Nicola Morra, che succede a Rosy Bindi nella presidenza della Commissione parlamentare Antimafia, citando Paolo Borsellino, ha scritto su Facebook: “Dobbiamo sconfiggere la mafia. Dovrà essere combattuta ogni illegalità. Ogni silenzio, in quanto ciò è terreno fertile per quella pianta schifosa che vogliamo estirpare con tutte le nostre forze. Dobbiamo far trionfare definitivamente quel fresco profumo di libertà che fa rifiutare il puzzo del compromesso morale, dell’indifferenza, della contiguità e quindi della complicità”.

Giorgio Saracino

Giorgio Saracino, classe 1994, laureato in Lettere. Giornalista pubblicista, ha collaborato con varie testate. Ha frequentato la scuola di Giornalismo della Fondazione Basso di Roma. Quattro stage in redazione: Sky Sport 24, Radio Vaticana, Left e Report (Rai Tre). Stagista professionista.