La stazione chiusa della Metro A di piazza di Spagna, Roma, 25 marzo 2019. ANSA/ANGELO CARCONI

Atac, lavori nella metro AAnac chiede chiarimentisul protrarsi dell'emergenza

L'Autorità ipotizza un danno erariale La risposta attesa entro 60 giorni

La chiusura delle stazioni della metro A di Roma di Repubblica, Barberini e Spagna del 2019 continua ad agitare il Campidoglio. L’Autorità anticorruzione ha inviato all’Atac una delibera – trasmessa alla procura e alla Corte dei Conti – sull’affidamento dei lavori di manutenzione relativi ai bandi del 2016 e sull’attuale affidamento della situazione, ipotizzando eventuali profili penali ed erariali “visto il protrarsi dell’ottica emergenziale che potrebbe porsi in contrasto con i principi di economicità e libera concorrenza”.

L’Anac ha disposto la trasmissione della delibera ad Atac “affinché possa tenere in considerazione i rilievi formulati nella definizione della documentazione relativa al nuovo affidamento del servizio in questione”. La stazione appaltante ha ricevuto l’invito a comunicare all’Autorità “le determinazioni assunte, con particolare riferimento all’avvio della nuova gara per l’affidamento del servizio” entro un termine di 60 giorni.

Massimiliano Cassano

Napoletano trapiantato a Roma per inseguire il sogno di diventare giornalista. Laureato in Mediazione linguistica e culturale, ossessionato dall’ordine. Appassionato di politica, arte, Lego, calcio e Simpson. Arbitro di calcio da giovanissimo per vocazione.