Bimba morta in autosenza seggiolinogenitori condannati

Patteggiata pena per omicidio stradale La piccola era in braccio alla madre

Padre e madre hanno patteggiato una pena a un anno e quattro mesi di carcere per omicidio stradale in relazione alla morte della loro bambina di nemmeno un anno e mezzo, che perse la vita in un incidente stradale avvenuto la notte tra il 2 e il 3 maggio del 2017. Secondo quanto riferisce La Provincia di Como, la coppia non aveva assicurato la bimba al seggiolino di sicurezza. La piccola viaggiava infatti in braccio alla madre sul sedile anteriore. Il giovane che ha causato l’incidente, e che era stato trovato con un tasso alcolico superiore a quello consentito per legge, è stato condannato, sempre per omicidio stradale, a sedici mesi di reclusione, la stessa pena inflitta ai due genitori al termine del processo con rito abbreviato.

Dino Cardarelli

Trentatrè anni, marsicano, laureato in Comunicazione all’Università di Teramo, città in cui muove i primi passi nel giornalismo, collaborando con testate cartacee ed online locali. Pubblicista dal 2009, iscritto nell’Ordine abruzzese, vuole continuare ad inseguire il suo sogno: realizzarsi come cronista sportivo.