Bufera su Morra (M5S)Il centrodestra attacca"Deve dimettersi"

"Offende i malati oncologici" Le polemiche dopo le parole su Santelli

Sono un caso le parole pronunciate dal presidente della Commissione Antimafia Nicola Morra, intervenuto a Radio Capital dopo l’arresto del presidente del Consiglio regionale calabrese Domenico Tallini.

“Tallini è stato il più votato nel collegio di Catanzaro, se non il più votato in Calabria. È la dimostrazione che ogni popolo ha la classe politica che si merita”, così ha commentato il senatore del movimento 5 stelle, che ha poi aggiunto: “Sarò politicamente scorretto, ma era noto a tutti che la Presidente della Calabria Jole Santelli fosse una grave malata oncologica. Se però ai calabresi è piaciuto, è la democrazia, ognuno deve essere responsabile delle proprie scelte”.

Dura e immediata la reazione del centrodestra con Matteo Salvini e Giorgia Meloni che chiedono le dimissioni immediate. “Questo signore oltre che essere un parlamentare della Repubblica italiana, è anche presidente della commissione parlamentare Antimafia. Indegno dimettiti”, ha scritto la leader di Fratelli d’Italia sui social.

“Parole che fanno venire i brividi, affermazioni disgustose e cattive, unite alla diffamazione di un’intera regione”, osserva invece Maria Stella Gelmini.

A rincarare la dose le recentissime dichiarazioni della deputata di Forza Italia Annagrazia Calabria che ha accusato Morra di fare speculazione politica sulla malattia di una persona.

Il senatore 5 stelle, provato dai numerosi attacchi è nuovamente intervenuto, ribadendo quanto dichiarato a Radio Capital: “Ho parlato di dati di fatto. Se poi qualcuno vuole fare il taglia e cuci come se fosse il vestito di Arlecchino faccia pure, ma non è la verità”.