Dramma in provincia di Rovigo, nonno si suicida con il nipotino malato

5147b08fa7e42adbfa5e309f2b4ba8d5-070-kaQ-U4304024566605221F-593x443@Corriere-Web-SezioniE’ stato definito dai carabinieri “omicidio-suicido” ciò che è successo ieri a Lendinara, in provincia di Rovigo. Un nonno di 73 anni si è buttato nel fiume Adigetto portando con sé suo nipote di 5 anni, affetto da una gravissima malattia genetica. Sarebbe stato proprio questo a spingere l’uomo, di nome Danilo, al gesto estremo, il voler sollevare il piccolo dalle sue sofferenze provocate da un male senza cura.
I due corpi sono stati scoperti per caso dallo zio del bambino, un poliziotto, che facendo jogging ha notato sul ciglio della strada una carrozzina simile a quella del bimbo. Allarmato, pensando subito al peggio, ha seguito il corso del fiume e li ha trovati stretti in un abbraccio a pelo d’acqua, ormai senza vita. Sul posto sono subito accorsi i vigili del fuoco e i carabinieri, ma non c’è stato niente da fare, non è stato possibile rianimarli in alcun modo.
I genitori, che avevano affidato il bambino ai parenti per andare ad un convegno a Perugia incentrato sulla malattia che aveva colpito il bambino fin dalla nascita, sono stati avvertiti e hanno immediatamente raggiunto Lendinara.
Danilo, spesso aiutava i genitori del bimbo che abitano a Spinea, in provincia di Venezia, sapeva accudirlo e aveva imparato a gestire i suoi bisogni dovuti alla malattia.
Ora sarà il Pm Monica Bombara a decidere se sarà necessaria l’autopsia per chiarire in modo definitivo che nonno e nipote sono morti per annegamento o per altre cause.
Per gli inquirenti e gli investigatori non è stato difficile stabilire la dinamica dell’accaduto ma soprattutto l’amore profondo che ha spinto il nonno a compiere un atto così disperato.

Cecilia Greco

Cecilia Greco

Nata a Roma il 21/06/1990. Dopo essersi diplomata al liceo classico E.Q. Visconti si è laureata in Scienze politiche, indirizzo storico politico, presso l’Università degli studi di Roma Tre con una tesi in Storia del pensiero economico. Dopo un periodo di studio in Francia, ha collaborato con alcuni quotidiani online e cartacei. Nel 2013 è stata selezionata per partecipare al corso di scrittura creativa organizzato da RaiEri. Attualmente frequenta la scuola di giornalismo dell’Università Lumsa.