Crisi economica e pandemiaBce: "I fondi del Recoverysaranno base per la ripresa"

Con un'alta incertezza nella zona Euro "Pronti a qualsiasi iniziativa"

«Gli investimenti aggiuntivi svolgeranno un ruolo di primo piano nel sostenere la ripresa, una volta terminata la pandemia». È quanto emerge dal bollettino diramato dalla Banca Centrale Europea.

La Bce torna così a sottolineare l’importanza del Next Generation EU, mentre in Italia la crisi di governo ha creato un clima d’incertezza sul rispetto dei tempi proprio per la stesura della versione finale del Recovery plan.

Nel primo semestre del 2020 il prodotto dell’area euro aveva subito un “brusco e profondo calo”. Nonostante il forte recupero nel terzo trimestre, il prodotto potrebbe riprendere segno negativo nel quarto trimestre. Per questo la maggior parte degli interventi finanziati dai fondi europei, scrive la Bce, «dovrebbe essere destinata agli investimenti e alle riforme strutturali volte a favorire la crescita». Ogni Stato dovrebbe impegnarsi anche a fare in modo che queste spese si aggiungano a quelle nazionali, senza sostituirle.

Tuttavia nell’Eurozona «l’incertezza permane su livelli elevati». Incertezza che nasce dai timori sull’andamento della pandemia e della campagna di vaccinazione. La crisi sanitaria, infatti, sta continuando a mettere in ginocchio le realtà economiche dell’area dell’euro e del resto del mondo. Le severe misure di contenimento imposte da molti Paesi per un prolungato periodo di tempo «stanno minando l’attività economica».

Per questo il Consiglio direttivo si dice pronto mettere in campo e modulare tutti gli strumenti a propria disposizione. L’obiettivo è continuare a garantire condizioni di finanziamento favorevoli a tutti i settori economici. Stando a quanto scrive la Bce, in questo momento di pandemia continua a essere necessario un ampio stimolo monetario.

Andrea Noci

Sono nato il 5 ottobre 1998 a Firenze. Laureato in Lettere moderne, con una tesi in Grammatica italiana. Amo la lingua italiana e utilizzarla in tutte le sue forme per scrivere.