Facebook si mette in proprioPensa a un sistema operativoper affrancarsi da Android

Al centro del progetto Oculus e Portal Aperto un nuovo uffico per 4mila persone

Facebook starebbe lavorando ad un suo sistema operativo per affrancarsi da Android. A riportare la notizia è il sito The Information. Probabilmente il sistema operativo sarà usato sui visori per la realtà aumentata Oculus e sull’altoparlante intelligente Portal, rivale di Amazon. L’azienda avrebbe incaricato Mark Lucovsky, ex sviluppatore di software per Microsoft.

L’obiettivo è semplice: avere più controllo sulla piattaforma e, soprattutto, non dover dipendere dagli altri big del settore come Google e Apple. Anche per questo l’azienda di Menlo Park avrebbe aperto un nuovo ufficio a Burlingame, 15 miglia a nord della sede di Facebook. Questo ufficio è grande ben 6.500 metri quadrati e può ospitare fino a 4.000 dipendenti. Non è il primo tentativo di Facebook nel settore. Nel 2013 ha cercato di costruire un proprio software per i telefoni in collaborazione con l’azienda Htc, ma l’esperienza fallì. Ora però la società di Mark Zuckerberg appare ancora più determinata e sicura di portare a termine il progetto. Anche Huawei, per effetto dei dazi Usa, sta lavorando ad un suo software che rimpiazzi quello dell’americana Google.

Matteo Petri

Giovane studente appassionato di giornalismo, filosofia e musica. Nato nella provincia toscana di Lucca nel 1995, diplomato allo scientifico e laureato in filosofia a Pisa nel 2017. Compulsivamente curioso di natura, assillatore di domande professionista. Vespista, nonché bassista nel tempo libero.