La presidente della Camera Laura Boldrini in occasione della visita al Camper dell'ascolto e della presentazione del Progetto 'Autostima al femminile', Milano, 16 febbraio 2018. ANSA / MATTEO BAZZI

Liberi e Ugualitensioni internesul post voto

Per Grasso "un governo di scopo" Per Boldrini "meglio l'opposizione"

Arrivano altre tensioni interne al partito Liberi e Uguali sulle alleanze post 5 marzo. Se il leader Pietro Grasso avrebbe aperto ad un “governo di scopo” dopo il voto durante la trasmissione di Rai1 Porta a Porta, la candidata Laura Boldrini sostiene – in un’intervista al Corriere della Sera – che “di governi di larghe intese non se ne parla. Le persone ti votano per portare avanti il tuo programma, non quello degli altri”.

Ma il leader di LeU rettifica su facebook: “Voglio essere molto chiaro: non siamo disponibili ad alcun Governo di larghe intese. Se non ci sarà una maggioranza coesa, l’unico scopo possibile per un Governo è cambiare la legge elettorale e tornare rapidamente al voto”. Inoltre, intervistato al programma Agorà aggiunge: “Con Boldrini siamo d’accordo: se il movimento Cinque Stelle mantiene quelle posizioni su ius soli, Europa, diritti civili, concordo con Boldrini che così non ci può essere nessun tema compatibile con la nostra posizione, che è ferma sui valori della sinistra”.

Alessio Foderi

Nato a Orbetello nel 1994, cresce nella Maremma Toscana e si trasferisce a Pisa, per frequentare l’università dove, dopo aver trascorso un periodo a Londra, si laurea in traduzione e interpretariato nel Luglio 2016. Oltre le lingue, coltiva molte passioni come la fotografia e il cinema: curioso e determinato, dal 2014 inizia a collaborare con RadioEco.it, prima come blogger e poi come speaker della trasmissione settimanale “Associazioni d’Idee”. Adesso alla Lumsa per inseguire una passione e realizzare un sogno.