Incontro Conte-Letta per l'alleanza alle comunaliNodo sulla legge elettorale

Conte: "Pd interlocutore privilegiato" Possibile causa contro Casaleggio

Una nuova alleanza per le elezioni comunali. È questo il principale tema dell’incontro di questa mattina – nella sede dell’Arel, a Roma – tra Enrico Letta e Giuseppe Conte. L’obiettivo è trovare un accordo per il prosieguo di una collaborazione tra le due forze nella prospettiva della costruzione di una larga area di centrosinistra. “Il Pd sarà sicuramente un interlocutore privilegiato”, ha dichiarato Conte al termine dell’incontro.

Il primo banco di prova riguarderà la candidatura per il sindaco di Roma: i pentastellati sono pronti a difendere Virginia Raggi, data dai sondaggi al 26 per cento. Il leader del Movimento 5 Stelle valuterà un’alternativa solo in caso di una proposta politicamente solida, come il presidente del Parlamento europeo David Sassoli. L’alleanza giallorossa rimane in bilico in tutte le grandi città.

Sul tavolo ci sarà anche la questione della legge elettorale: Conte difenderà la via proporzionale, contrariamente a quella di stampo maggioritario, annunciata dal neo-segretario del Nazareno, che ha proposto inoltre l’ingresso dei 5 Stelle nei socialisti europei.

La priorità per il partito di Beppe Grillo in questo momento è risolvere il nodo dell’investitura formale del nuovo capo politico. Il voto su Rousseau è attualmente impossibile per via dell’opposizione di Davide Casaleggio, che ha bloccato la piattaforma in attesa che il Movimento saldi i 450 mila euro delle quote non versate dai parlamentari.

Secondo il Corriere della Sera, l’ex premier, già avvocato, starebbe preparando un’azione legale nei confronti del fondatore della piattaforma per svincolare il Movimento da Rousseau. L’alternativa sarebbe versare i soldi del debito, per poi individuare una nuova piattaforma. Tuttavia, al termine del vertice con Letta, l’ex premier ha sottolineato che “con Rousseau spero di ricomporre amichevolmente”.

Alessio Brandimarte

Mi chiamo Alessio Brandimarte, ho 23 anni e vengo da Roma. Laureatomi in scienze politiche alla LUISS nel 2019, ho iniziato a scrivere di sport per la rivista online LifeFactoryMagazine.