Il passeggino del bimbo di due anni investito dall'auto pirata sulle striscie pedonali, Coccaglio (Bs), 10 dicembre 2019. ANSA/ FILIPPO VENEZIA

Individuata e arrestatala giovane che ha investitoa Brescia mamma e bimbo

Dopo lo scontro si è data alla fuga Restano gravi le condizioni del piccolo

Corrisponde ad una ragazza di 22 anni il nome del pirata della strada che ieri con la sua auto ha investito sulle strisce pedonali mamma e figlio di due anni. Il tragico investimento è avvenuto ieri mattina a Coccaglio, nel bresciano. La giovane, dopo aver evitato di un soffio la giovane madre, ha centrato in pieno il passeggino con il bambino. Poi, si è data alla fuga.

Le forze dell’ordine sono risaliti a lei grazie ai video delle telecamere installate in strada. La donna è accusata di lesioni stradali gravi e omesso soccorso. Le condizioni del piccolo, che si trovava nel passeggino al momento dell’impatto ed è stato sbalzato via, restano gravissime.

La ragazza è stata posta agli arresti domiciliari. Ieri notte era stata sentita dal pm Ambrogio Cassiani. La 22enne sarà inoltre interrogata dal gip, ma non questa mattina, in occasione dell’udienza di convalida dell’arresto.

Diana Sarti

Nata a Roma nel 1995, si è laureata in scienze politiche alla Luiss. Scrive soprattutto per il web, con particolare attenzione agli esteri. Appassionata di teatro e Giochi olimpici, ha scritto spesso di nuoto e atletica leggera. Viaggiatrice da sempre e poliglotta, parla cinque lingue.