Inps, novantamila posti di lavoro fissi in più rispetto al 2014. Renzi twitta “#italiariparte”

inps-640

“Il #jobsact porta più diritti e più lavoro #italiariparte”. Ha festeggiato con questo tweet Matteo Renzi gli ultimi dati sull’occupazione resi noti dall’Osservatorio sul precariato dell’Inps. Nei primi otto mesi dell’anno sono stati firmati, infatti, novanta mila contratti in più a tempo indeterminato rispetto al 2014. Se a questi si aggiungono anche le trasformazioni di precedenti contratti a termine e di apprendistato la cifra sale a 319.102 unità.
L’incremento ha riguardato principalmente le fasce d’età fino a 24 anni (+45,6% di contratti di lavoro stabili attivati rispetto allo stesso periodo dello scorso anno) e fra i 25 e i 29 anni (+44%).
A favorire la nascita dei nuovi rapporti anche l’utilizzo degli sgravi contributivi previsti dalla legge di Stabilità, con i quali sono stati avviati 790.685 nuovi contratti, tra cui 179.702 stabilizzazioni di precedenti rapporti a termine e 610.983 assunzioni a tempo indeterminato.

Silvia Renda

Silvia Renda

Nata a Lamezia Terme il 20 Aprile 1991. Vive da qualche anno a Roma dove ha conseguito la laurea triennale con votazione 110 e lode in Scienze della comunicazione (percorso giornalismo, uffici stampa e relazioni pubbliche) presso l’Università Lumsa, con una tesi dal titolo “La nuova vecchia retorica politica italiana: comunicazione nell’era della politica pop”. Ha collaborato con redazioni giornalistiche online. E' attualmente praticante della Scuola di Giornalismo dell’Università Lumsa.