Mezzi di soccorso fuori dalla scuola / Foto Ansa

Insegnante accoltellata fuori scuola a Varese Arrestato un 17enne

Lo studente è accusato di lesioni Valditara: "Lo Stato sarà parte civile"

VARESE – Uno studente di 17 anni è stato arrestato questa mattina, 5 febbraio, dalla Polizia di Varese con l’accusa di aver ferito con una coltellata un’insegnante all’ingresso di una scuola. Il giovane ora dovrà rispondere dell’accusa di lesioni. A quanto si è appreso, il ragazzo avrebbe accoltellato la docente alla schiena con un’arma portata da casa, nello specifico, un coltello a serramanico. L’insegnante, di 57 anni, è stata portata all’ospedale di Varese in codice giallo e non è in pericolo di vita. Dalle prime informazioni raccolte, l’aggressione sarebbe avvenuta a lezioni già iniziate, con la maggior parte degli studenti in classe.

Solidarietà e vicinanza sono state espresse dal ministro dell’Istruzione Giuseppe Valditara, che ha affermato che lo “Stato dovrà costituirsi parte civile”, in quanto chi aggredisce un docente compie un attacco allo Stato stesso. Valditara ha ribadito, infine, l’urgenza che il Parlamento approvi il disegno di legge del governo sul voto in condotta.

Martina Vivani

Nata a Roma nel '96, sono laureata in Lettere Moderne ed Editoria e scrittura. Guidata da un forte interesse per il mondo della comunicazione, sogno di poter diventare giornalista professionista.