Morti sul lavoroInvestito sulla A14mentre era in servizio

Muore operaio nel Foggiano È il settimo in poco più di 24 ore

È un operaio del Foggiano l’ultima persona deceduta sul posto di lavoro, investito mentre era in servizio sull’autostrada A14. L’incidente è avvenuto poco prima delle otto nel tratto tra Poggio Imperiale e San Severo in direzione di Bari, dove l’addetto di una ditta esterna è stato travolto da un mezzo pesante durante la fase di installazione di un cantiere. Secondo quanto comunica l’ufficio stampa di Autostrade il cantiere “era correttamente presegnalato”. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti i soccorsi sanitari e meccanici, le pattuglie della polizia stradale e il personale della direzione di Tronco di Bari di Autostrade per l’Italia. L’ennesima strage avviene a poche ore dal tragico bilancio di ieri, quando altre sei persone hanno perso la vita lavorando. Una tragedia iniziata nel milanese, dove nel campus universitario “Humanitas” un getto di azoto liquido ha investito due tecnici di un’azienda esterna causando ustioni da congelamento. Un’altra vittima nell’hinterland di Torino, una a Capaci, in provincia di Palermo e un’altra ancora nel Padovano.