Un bruciatore acceso | Foto Ansa

La bolletta della lucecala del 55,3% nel secondo trimestre

Forte calo delle quotazioni all'ingrosso dei prodotti energetici

ROMA – In arrivo risparmi per le bollette di luce e gas. Con il forte calo delle quotazioni all’ingrosso dei prodotti energetici, il prezzo di riferimento dell’energia elettrica per la famiglia tipo in tutela nel secondo trimestre del 2023 si riduce del 55,3%. Nell’anno scorrevole la spesa sarà di circa 1.267 euro, +33,7% rispetto ai 12 mesi equivalenti dell’anno precedente.

Lo rende noto l’Arera, precisando che gli oneri generali di sistema vengono riattivati per tutti i clienti elettrici, comprese le utenze domestiche. Dal 1° aprile 2023, il prezzo di riferimento dell’energia elettrica per il cliente tipo sarà di 23,75 centesimi di euro per kilowattora, tasse incluse.

Attuando quanto previsto dal governo nel decreto approvato lo scorso 28 marzo, l’Arera è intervenuta confermando i bonus sociali elettricità e gas per le famiglie con livello Isee fino a 15 mila euro. Per le famiglie numerose, con almeno quattro figli a carico, il livello Isee sale da 20 mila a 30 mila euro.

Sofiya Ruda

Sono nata nel '97 a Lviv e vivo a Roma da quando avevo due anni. Laureata in Interpretariato e traduzione e in Lingue e letterature straniere, voglio diventare una giornalista per raccontare cosa succede ogni giorno nel mondo.