La Fondazione Agnellipremia gli istituiti tecniciI licei perdono terreno

Anche a scuola divario tra Nord e Sud un diplomato su due trova occupazione

Il monitoraggio della Fondazione Agnelli, Eduscopio, cerca di rispondere alla domanda che si fanno genitori e ragazzi, chiamati a scegliere la scuola superiore giusta. La ricerca si rinnova ormai da sette anni e il metro di giudizio è rimasto lo stesso dal 2014, dal momento che analizza l’effettiva preparazione al mondo del lavoro offerta agli studenti delle scuole superiori.

Eduscopio ha analizzato i dati di oltre un milione e 750mila studenti diplomati: in particolare la Fondazione Agnelli ha calcolato le performance al primo anno di università delle matricole, confrontando voti e crediti universitari, oppure, l’occupazione o meno dello studente diplomato.

Il risultato? Il miglior liceo d’Italia risulta essere – ancora una volta – il liceo scientifico Nervi-Ferrari di Morbegno, centro di circa 13mila abitanti, in Valtellina. Ma le migliori scuole superiori risultano comunque essere i licei storici. A primeggiare sono le scuole private del Nord Italia. A Milano si riscontra il solito successo delle scuole private Sacro Cuore, Alexis Carrell e San Raffaele. Al Sud spesso gli istituti paritari non riescono a garantire una migliore preparazione e difatti non risultano nelle classifiche.

A Roma, tra i licei classici, si conferma il Torquato Tasso, mentre il Francesco Vivona supera l’Ennio Quirino Visconti. A Napoli guida la classifica lo Jacopo Sannazaro, seguito – come in passato – dall’Umberto I e dal Vittorio Emanuele II. Tra i migliori licei scientifici italiani ci sono il Leonardo Da Vinci di Milano e l’Augusto Righi di Roma.

Un dato rilevante è la riduzione del divario tra licei e istituti tecnici: recuperano terreno e garantiscono un ottimo livello occupazionale futuro, vicino al 50% dei diplomati. Il direttore della Fondazione, Andrea Gavosto è intervenuto sul punto affermando che la “gerarchia tradizionale tra licei e istituti tecnici ormai non regge più”. Tra gli istituti tecnici economici di Roma, il Giovanni XXIII è il migliore: fino all’anno scorso era fuori dai primi dieci.

Gabriele Crispo

Sono Gabriele Crispo, ho 27 anni e sono laureato in giurisprudenza. Ho conseguito un master in giornalismo alla Eidos Communication e svolto per un periodo la pratica forense.