Lega e Pd giù nei sondaggiCresce ancora FdIStabili Forza Italia e M5s

A destra equilibri ribaltati in un anno Salvini perde il 10%, Meloni +8%

L’emergenza Coronavirus continua a sgretolare il consenso della Lega nei sondaggi. Secondo un’indagine condotta dall’istituto Ixe, tra l’11 e il 12 maggio, su un campione di 1.000 persone, il partito di Matteo Salvini è passato dal 24,9% della scorsa settimana al 24,6 delle ultime ore. Dati che confermano la tendenza negativa dell’ultimo, se paragonati a quelli delle elezioni europee del maggio 2019, quando la Lega aveva raccolto il 34,9% delle preferenze.

Non riduce, però, le distanze il Pd, che addirittura perde lo 0,9%, arretrando al 22%. Consolidano il proprio consenso il Movimento 5 Stelle, dal 16,8 al 16,9%, in linea con i dati delle consultazioni dello scorso anno (17,1%), e Fratelli d’Italia, che passa dal 13,8 al 14,2%. La destra di Giorgia Meloni è il partito che ha guadagnato più consensi negli ultimi 12 mesi, riuscendo a più che raddoppiare la percentuale dei potenziali elettori, se è vero che nell’ultima tornata elettorale nazionale aveva raccolto soltanto il 6,4% dei voti.

Tra le fila dell’opposizione sale anche Forza Italia, al 7,5% dal 7,2, mentre dall’altro lato dell’emiciclo La Sinistra arriva a toccare il 3 dal 2,8 della scorsa settimana. Stabile Italia Viva al 2,6%. Tra le liste che non raggiungono la doppia cifra, si deve segnalare la crescita di Azione, che sale al 2% dall’1,1.

Flavio Russo

1991. Liceo classico e università umanistiche. Curioso di tutto e quindi giornalista. Sono nato lo stesso giorno di Andrea Pazienza, mio padre spirituale. Napoletano, incredibilmente amo la musica, il mare, la pizza e Maradona.