Mediaset vola in Borsa
anche oggi
dopo il blitz di Vivendi

La famiglia Berlusconi divisa
sulla linea da tenere con i francesi

Anche oggi il titolo Mediaset apre con un forte rialzo sul listino di Piazza Affari. Reduce dalla cavalcata di ieri (+30%) che l’ha portata a guadagnare un terzo del suo valore, stamattina il Biscione continua viaggiare sul +5%. A causare quest’impennata, il blitz di ieri del gruppo francese Vivendi, che ha conquistato il  12,3% del capitale Mediaset.

Il gruppo di Bolloré punta ormai apertamente a controllare gran parte del gruppo televisivo della famiglia Berlusconi: il traguardo auspicato dai francesi è quello di arrivare già entro Natale al 20%. Fininvest, però, non è rimasta a guardare. Dopo aver rastrellato azioni, si è portata quasi al 40% dei diritti di voto e ha denunciato i francesi alla procura di Milano.

Lo scontro tra Mediaset e Vivendi va avanti ormai da mesi, dopo la rottura dell’accordo tra i due gruppi per la cessione della pay-tv Premium. In casa Berlusconi, intanto, si discute sulla posizione da tenere: difendere le proprie televisioni a ogni costo – come vorrebbero Marina, Piersilvio e probabilmente anche il padre – o provare un accordo con Bolloré per creare una media company a livello europeo, coinvolgendo anche Telecom, di cui Vivendi è socio di riferimento.