Midterm: trionfo dei demVinto il seggio in ArizonaMiglior esito dal Watergate

Non sono esclusi altri successi dal ricalcolo delle schede elettorali

La “onda blu” diventa un mare in piena. Le elezioni di Midterm hanno consegnato un risultato storico ai democratici. Quello arrivato, infatti, è il loro miglior esito politico dai tempi del Watergate, vale a dire dal 1972.
Il bilancio momentaneo li vede strappare trentadue seggi alla Camera, ma il dato potrebbe aumentare a seguito del nuovo conteggio delle preferenze in alcuni stati.
I democratici hanno inoltre registrato il successo in otto assemblee locali, strappando nove governatori nei vari stati.
Un’altra grande vittoria è avvenuta in Arizona, dove Krysten Sinema è diventata la prima senatrice democratica dello stato dal 1994. Sarà la prima donna bisessuale a sedere in Senato.
Il ricalcolo delle schede potrebbe dunque aiutare ulteriormente il fronte democratico. Tuttavia proprio in Senato rischiano di perdere due seggi.

Tommaso Franchi

Tommaso Franchi, nato a Roma il 30/07/1994. Diplomato al liceo classico Virgilio nel 2013. Dottore in Giurisprudenza con laurea conseguita presso l’Università degli studi Roma Tre nel 2018. Collaborazioni con la testata giornalistica Roma Daily News. Dal 2018 iscritto al Master in Giornalismo LUMSA.