Papa Francesco a Tv2000:"Bisogna credere in un Dio che è Padre e non Mandrake"

Tra i temi affrontanti nell'intervista anche populismo e cristiani perseguitati

“Bisogna credere in un Dio che è Padre e non in un dio-Mandrake, con la bacchetta magica”. Lo ha dichiarato Papa Francesco in un’intervista a Tv2000, che andrà in onda nel programma ‘Io credo’. “Alle volte – continua il Pontefice – ci vengono teorie che ci fanno presentare un Dio astratto, un Dio ideologico. E che ti provano l’esistenza di Dio come fosse una matematica”.

Nell’intervista, Papa Francesco affronta diversi temi: dal populismo ai cristiani perseguitati. “C’è un processo che vuole annientarlo perché il cristianesimo è una minaccia. La storia del cristianesimo è una storia di persecuzioni. È vero che il cristianesimo non vive di successi, la verità cristiana è nella perseveranza dei cristiani, perseveranza contro la mondanità, nella mondanità”.

Rossella Dell'Anno

Rossella Dell’Anno, nata ad Avellino il 06/07/1989. Diplomata nel 2008 al Liceo Linguistico “P.E. Imbriani” di Avellino. Laurea triennale nel 2013 in Lettere e Filosofia, indirizzo moderno, presso “L’Università degli Studi di Napoli L’Orientale”. Laurea magistrale in Editoria e Scrittura nel 2016 presso “La Sapienza”. Dal 2018 iscritta al Master in giornalismo LUMSA.