M5s, Roventini al TesoroSi allunga lista di ministrivoluti da Luigi Di Maio

"Con lui una politica espansiva" Fioramonti smentisce boicottaggio

Si aggiunge un altro nome alla lista dei ministri presentata dal candidato premier Cinque Stelle Luigi Di Maio. Andrea Roventini, professore alla Scuola superiore Sant’Anna di Pisa, è il nome che i grillini vorrebbero al Tesoro in caso di vittoria. “Roventini ha l’età di Macron ma già scrive con un premio Nobel come Stiglitz, con lui torneremo a fare una politica espansiva”, ha spiegato Di Maio a Uno Mattina. “Io ho voluto mantenere una promessa agli italiani, a cui ho detto che il M5S avrebbe presentato una squadra di governo prima delle elezioni. Ho mantenuto l’impegno: oggi presenterò tutta la squadra di governo con i ministri”.

Continuano intanto le polemiche nei confronti del candidato Cinque Stelle Lorenzo Fioramonti, accusato di boicottare Israele dopo che nel 2016 annullò la sua partecipazione al Water Summit per aver saputo che sarebbe intervenuto anche l’ambasciatore israeliano. Fioramonti però respinge ogni accusa. “Non ho mai sostenuto e non sostengo tutt’oggi alcun boicottaggio nei confronti di Israele. Al contrario, ritengo che lo sviluppo e la crescita dell’economia globale passino proprio attraverso la cooperazione e la partecipazione di tutti, anche in Medio Oriente. Israele è e resta un partner importante dell’Italia nel lungo percorso di crescita che vogliamo intraprendere. In queste ore – osserva – il mio nome è salito alle cronache nazionali per un episodio verificatosi circa due anni fa. Il fatto in questione è oggetto di una strumentalizzazione senza precedenti da parte di una specifica parte politica.”

Giulia Torlone

Aquilana di nascita, si è laureata in Italianistica e vive a Firenze. Ha lavorato nel settore della cooperazione internazionale occupandosi di ufficio stampa. Redattrice su temi di diritto alla cittadinanza e giustizia sociale, ha concentrato il suo lavoro sui Paesi del bacino del Mediterraneo.