Quirinale, quinta votazionecontinuano le trattativeoggi doppia seduta - DIRETTA

Fumata nera dal vertice di centrodestra Letta riunisce i suoi grandi elettori

Oggi riprendono le votazioni per eleggere il nuovo Presidente della Repubblica, con il quorum a 505 voti. Dopo quattro nulla di fatto, i grandi elettori del centrodestra voteranno il Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, come stabilito dai leader di Lega-FdI-FI in un incontro. Pd, M5s e Leu, invece, si astengono.

Ore 12.33 Salvini, proporrò nuovo incontro maggioranza 
“Sono deluso, da cittadino italiano, dalla fuga della sinistra che diserta il voto. E anche le riunioni della maggioranza. Proporrò di rincontrarci prima del secondo voto del pomeriggio. Se si fugge e non si vota, la situazione non si risolve”

Ore 12.22 Salvini, fatto massima proposta dopo Mattarella 
“Non c’è una figura istituzionale superiore tolto Mattarella, che la Repubblica può esprimere, in più la presidente Casellati è una donna. Perché deve essere divisiva? E si è messa generosamente a disposizione” ha spiegato il leader della Lega, Matteo Salvini, in conferenza stampa a Montecitorio.

Ore 12.11 Pd, M5s, Leu disertano incontro proposto Salvini

Nessun incontro di maggioranza. I leader di Pd, M5s e Leu, Enrico Letta, Giuseppe Conte e Roberto Speranza hanno disertato l’incontro proposto da Matteo Salvini. I tre leader di centrosinistra sono stati riuniti per circa tre ore nella sede del gruppo Pd alla Camera. L’incontro si è da poco concluso.

Ore 12.06 – Indicazioni di astensione anche ai deputati M5S

Dopo i senatori anche i deputati M5s hanno ricevuto l’indicazione di astenersi alla quinta votazione per il Quirinale. Il messaggio giunto ai parlamentari spiega anche il comportamento da seguire: “dite ‘astenuto’ non ritirate la scheda e passate sotto al banco della presidenza e uscite”.

Ore 11.39 Pd-M5s-Leu  si astengono

“Consideriamo la unilaterale candidatura della seconda carica dello stato, peraltro annunciata a un’ora dalla quinta votazione, un grave errore. Per il rispetto che si deve alle istituzioni, oggi esprimeremo un voto di astensione nella formula “presente non votante”. Oggi esprimeremo un voto di astensione nella formula “presente non votante”. Così Pd, M5s e Leu al termine del vertice dei 3 leader.

Ore 11.21 L’appello di Berlusconi: “Parlamento voti Casellati”

“ll centrodestra ha trovato l’accordo per il voto di questa mattina, su Elisabetta Casellati che da Presidente del Senato, Seconda Carica dello Stato, diventerebbe Prima Carica dello Stato. Io conosco Elisabetta Casellati da oltre 30 anni e posso garantire sulla sua assoluta adeguatezza a questo eventuale nuovo ruolo super partes. Per tale motivo mi rivolgo ai Parlamentari di tutti gli schieramenti, per chiedere loro di sostenere la Casellati”. È quanto si legge in un post sui canali social di Silvio Berlusconi.

Ore 11.16 – I senatori di Pd e Iv non rispondono alla prima chiama

Anche i senatori del Pd e di IV non stanno rispondendo alla prima chiama per l’elezione del presidente della Repubblica.

Ore 11.15 – I senatori del M5S non voteranno alla prima chiama

I senatori M5S non stanno rispondendo alla prima chiama della votazione per il presidente della Repubblica.

Ore 11.06 – Meloni: “Elezioni unica soluzione

“La soluzione sono le elezioni. Ora combattiamo e sulla base di quello che accadrà faremo le nostre valutazioni. Il centrodestra è compatto, ma è anche molto attrattivo”  afferma la leader di FdI Giorgia Meloni a Montecitorio.

Ore 11.04 – Al via la quinta votazione per eleggere il Presidente della Repubblica

È iniziata nell’Aula di Montecitorio la quinta votazione del Parlamento in seduta comune integrato dai delegati regionali. Il quorum richiesto da questa votazione è quello della maggioranza assoluta dei componenti del Collegio.

Ore 10.59 – Azione e più Europa voteranno Cartabia

I grandi elettori di Azione e più Europa voteranno per Marta Cartabia anche al quinto scrutinio. Lo ha riferito ai cronisti all’ingresso di Montecitorio Riccardo Magi, vice presidente di più Europa.

Ore 10.57 – Italia viva sarà assente alla quinta votazione

Italia Viva non parteciperà alla quinta votazione per l’elezione del presidente della Repubblica.

Ore 10.41 – Doppia seduta giornaliera: si voterà anche alle 17:00

I capigruppo di Camera e Senato hanno deciso che da oggi ci sarà una doppia votazione a Montecitorio per eleggere il presente della Repubblica. La seconda si terrà alle 17:00 . Per sabato sono previste invece votazioni alle 9,30 e alle 16,30

Ore 10.36 – Assemblea dei grandi elettori Pd sospesa

L’assemblea dei grandi elettori Pd è stata sospesa. Verrà aggiornata in base all’evolversi delle discussioni sull’elezione del presidente della Repubblica

Ore 10.30 – Meloni contro il Parlamento

“Con questo Parlamento è difficile decidere qualunque cosa, per questo ribadiamo la nostra richiesta di andare al voto. E la nostra convinzione che l’elezione diretta del presidente della Repubblica resti sempre la via più responsabile”. Lo ha detto la leader di Fdi Giorgia Meloni.

Ore 09:46 – M5s, Pd e Leu orientati su scheda bianca o nome

Scheda bianca, ma anche valutazioni su candidature alternative. È quanto stanno valutando i leader di M5s, Pd e Leu, riuniti alla Camera.

Ore 09:45 – Il centrodestra voterà Casellati

I grandi elettori del centrodestra voteranno il Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati alla chiama di stamattina. Lo ha deciso il vertice dei leader.

Ore 08.49 – Renzi non esclude un Mattarella bis

“Non escludo l’ipotesi che possa esservi anche un Mattarella bis, sarebbe una forzatura nei confronti di Mattarella e oltremodo scorretto ma al venerdì mattina o la vicenda si risolve nelle prossime ore o questa ipotesi è in campo con tutta la sua forza”. Così il leader di Italia viva, Matteo Renzi.

Enrico Scoccimarro

Laureato in Scienze politiche e sociali a Torino con una tesi sulla violenza di genere, frequento il master in giornalismo LUMSA dal 2020. Amo osservare le realtà che mi circondano e capirne il significato. Ho trattato nei miei articoli questioni di genere, antisessismo in generale e sport. Le mie passioni più grandi sono la cultura greca, il calcio e la cucina.