HomeCronaca Ragazza bresciana uccisa a Manchester. Fermati due ventenni

Ragazza bresciana
uccisa a Manchester
Fermati due ventenni

La giovane si era trasferita

per lavorare come infermiera

di Chiara Viti12 Marzo 2019
12 Marzo 2019

Lala Kamara, 26enne nata in Senegal ma residente a Brescia, è stata trovata uccisa nel suo appartamento a Manchester, in Inghilterra. La polizia, secondo quanto riporta il Giornale di Brescia, avrebbe già fermato due sospettati del delitto. La giovane si era trasferita in Inghilterra tre anni fa, aveva lavorato per un periodo come baby-sitter e ora avrebbe iniziato a lavorare come infermiera. I genitori della ragazza, hanno appreso la notizia domenica, il padre è immediatamente volato a Manchester per parlare con le autorità. Il fratello l’ha salutata con un post su Instagram: «Repose en paix, petite soeur». Riposa in pace, sorellina. La Farnesina fa sapere: “Il consolato d’Italia a Londra, in stretto raccordo con la Farnesina e con le autorità locali, segue con la massima attenzione il caso di Lala Kamara deceduta a Manchester, ed è in costante contatto con i familiari della connazionale per garantire loro ogni possibile assistenza”.

Ti potrebbe interessare

Master in giornalismo LUMSA
logo ansa
Carlo Chianura
Direttore delle testate e dei laboratori
Fabio Zavattaro
Direttore scientifico
@Designed & Developed by Bedig