Scuola, arriva il rinnovodel contratto dei dirigentipartirà da gennaio 2019

Aumento medio di 155 euro equiparati agli altri dirigenti statali

Dopo più di sei mesi di trattativa nella notte è stata sottoscritta l’ipotesi del primo contratto dei dirigenti della scuola, dell’università, della ricerca e dell’Afam, l’istituzione per l’alta formazione artistica e musicale. Il contratto della dirigenza scolastica giunge dopo otto anni dalla scadenza (luglio 2010) e riguarda una platea di seimila dirigenti su una pianta organica di oltre ottomila. Si tratta del primo contratto della dirigenza che viene rinnovato.

Gli aumenti retributivi partiranno dal 1 gennaio 2019 con un aumento medio di 155 euro. I dirigenti scolastici, per la prima volta da quando nel 1998 ne fu istituita la figura, ottengono così l’equiparazione stipendiale con gli altri dirigenti statali. ll nuovo contratto dei dirigenti è un “risultato di grande importanza” afferma il Ministro dell’Istruzione Marco Bussetti precisando che: “Il nuovo contratto è stato, da subito, uno degli obiettivi principali del nuovo governo”.

Flavio Russo

1991. Liceo classico e università umanistiche. Curioso di tutto e quindi giornalista. Sono nato lo stesso giorno di Andrea Pazienza, mio padre spirituale. Napoletano, incredibilmente amo la musica, il mare, la pizza e Maradona.