L'apertura del Sinodo dei Vescovi in Piazza San Pietro, Città del Vaticano | Foto Ansa

Vaticano, Papa Francescoal Sinodo dei vescovi"No ai calcoli politici"

Ricorda il simbolo di San Francesco "La Chiesa ha bisogno di purificazione"

CITTÀ DEL VATICANO – Nel corso della liturgia di apertura dell’Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi in piazza San Pietro, in Vaticano, Papa Francesco si è rivolto a tutti i vescovi e ai cardinali presenti: “Non ci serve uno sguardo immanente, fatto di strategie umane, calcoli politici o battaglie ideologiche – ha detto il Santo Padre durante l’omelia -. Non siamo qui per portare avanti una riunione parlamentare o un piano di riforme. Il Sinodo non è un parlamento. Siamo qui per camminare insieme con lo sguardo di Gesù”.

La purificazione della Chiesa

Ricordando l’esempio di San Francesco d’Assisi e della sua “spoliazione”, Francesco ha ribadito che il Sinodo serve a ricordarci dell’importanza della purificazione. “La nostra Madre Chiesa ha sempre bisogno di purificazione, di essere ‘riparata’”, ha spiegato il Papa.

Molti i fedeli al Sinodo

Secondo la Gendarmeria vaticana, sono circa 25mila le persone presenti in Piazza San Pietro per la messa con i nuovi cardinali e con il Collegio cardinalizio. Lo ha riferito la Sala stampa della Santa Sede.

Sofiya Ruda

Sono nata nel '97 a Lviv e vivo a Roma da quando avevo due anni. Laureata in Interpretariato e traduzione e in Lingue e letterature straniere, voglio diventare una giornalista per raccontare cosa succede ogni giorno nel mondo.