Stadio della RomaIndagato per corruzioneanche l'assessore Frongia

L'ex vicesindaco si autosospende Luigi Di Maio: "La giunta vada avanti"

Continuano i problemi all’interno della giunta capitolina. Dopo l’arresto del presidente del Consiglio comunale Marcello De Vito, ieri sera l’assessore allo sport del Campidoglio, Daniele Frongia, ha consegnato le deleghe e si è autosospeso dal Movimento 5 Stelle. Frongia, uomo vicino alla Raggi, è indagato per corruzione nell’inchiesta sul nuovo stadio della Roma. La sindaca di Roma Virginia Raggi ha accettato la decisione, ma si è riservata di formalizzare il tutto in attesa degli sviluppi sulla vicenda giudiziaria.

“Con il rispetto dovuto alla magistratura, avendo la certezza di non aver mai compiuto alcun reato e appurato che non ho mai ricevuto alcun avviso di garanzia, confido nell’imminente archiviazione del procedimento che risale al 2017”, questa era stata la reazione di Frongia.

Questo ennesimo caso all’interno della giunta Raggi sembra aver creato tensioni all’interno dei Cinque Stelle, con il vicepremier Luigi Di Maio che avrebbe chiamato la sindaca per chiedere spiegazioni. Prima dell’indagine su Frongia e dell’arresto di De Vito, ad essere finiti in manette erano stati il costruttore Luca Parnasi e Luca Lanzalone, avvocato vicino ai pentastellati, che per conto dell’amministrazione Raggi seguiva diversi dossier, come appunto quello dello stadio di Tor di Valle.

Luigi Di Maio ha rilasciato un’intervista ad Agorà, spiegando che “Frongia ci ha avvertito subito e gli avvocati ci dicono che si va verso l’archiviazione. Sono contento si sia sospeso sia dalla carica di assessore, sia dal Movimento”. Sul presidente dell’assemblea capitolina De Vito, il vicepresidente del Consiglio ha invece ricordato che “è stato cancellato per sempre dal Movimento. Dalle intercettazioni – ha spiegato – ci sono evidenze. È stato un caso di corruzione in dieci anni. La giunta Raggi deve andare avanti. Ha una missione difficilissima: mettere a posto la città di Roma”.

Andrea Murgia

Nato a Palermo l’8 aprile 1993, ho una laurea triennale in Scienze della Comunicazione e adesso ho iniziato il Master biennale in Giornalismo alla Lumsa. Amo lo sport, in particolare calcio e motori, e la musica rock e metal.