Strage Capaci: solidarietà da tutto il Paese

Vent’anni fa allo svincolo di Capaci un carico di esplosivo posizionato sull’autostrada A29 faceva saltare in aria l’automobile dove viaggiava il giudice Giovanni Falcone con la moglie e  i tre uomini della scorta.
La strage è  stata  una delle pagine più tristi della storia della Repubblica e  ha segnato una svolta per la lotta alla mafia.
In tutta Italia oggi si commemora l’anniversario della morte di Falcone. Le navi della legalità, partite ieri sera da Civitavecchia e Napoli, con a bordo 250 studenti, sono approdate questa mattina sotto una pioggia battente al porto di Palermo.
Gli studenti sono sbarcati  sventolando bandierine, distribuendo volantini e con uno striscione in memoria del magistrato ucciso:  «Caro Paolo siamo tornati per non dimenticare». Presenti all’evento anche sei studenti della scuola Morvillo- Falcone di Brindisi che hanno incontrato il  ministro dell’Istruzione Francesco Profumo che ha dichiarato ”Ho incontrato sulla nave le compagne di Melissa Bassi. Nei loro occhi c’e’ una profonda tristezza, ma nello stesso tempo hanno capito che la guerra psicologica che era stata lanciata per dividere i deboli dai più forti e’ stata sconfitta grazie alla scuola che e’ luogo di democrazia dove tutti stanno insieme”
L’evento  è stato organizzato  dalla fondazione Falcone e dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca come simbolo dell’impegno del mondo dell’istruzione a favore della legalità.
Alla casa circondale dell’Ucciardone di Palremo, dove si è tenuta poi la cerimonia in memoria del magistrato ha presenziato il presidente della Repubblica Napolitano.
Presente a Palermo anche il premier Monti che nel corso del suo intervento ha dichiarato: “ Bisogna trovare la verità sulla morte di Giovanni Falcone e di Paolo Borsellino. Gli apparati dello stato devono essere lontani da ogni possibile sospetto di prossimità ad organizzazioni mafiose”.
La memoria di Falcone muove tutto il Paese.
In Toscana presidi,  marce e fiaccolate sono stati organizzati da Cgil, Cisl e Uil. A Milano sono stati ricordati oltre a Falcone e Borsellino anche Piola Torree il Generale Dalla Chiesa. Mentre a Bolzano è prevista alle17.30 inpiazza Adriano una celebrazione in memoria del magistrato di Palermo  che si aprirà con un simbolico minuto di silenzio.

Gianpaolo Confortini