Arrestato tassista abusivoè accusato di abusi sessualisu due giovani passeggere

Il trentenne operava a Milano le aggressioni a distanza di tempo

La polizia ha arrestato a Milano un trentenne con l’accusa di aver commesso violenze sessuali ai danni di due giovani donne. L’uomo sarebbe un tassista abusivo che, secondo l’accusa, avrebbe abusato di due passeggere. A bloccarlo sono stati gli investigatori della Squadra mobile, che hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Secondo le prime ricostruzioni l’uomo, che non avrebbe precedenti specifici, avrebbe consumato le due aggressioni sessuali a distanza di tempo l’una dall’altra, una recentemente e l’altra più di un anno fa. Il magistrato titolare delle indagini terrà questa mattina una conferenza stampa alla Questura di Milano, nella quale verranno forniti maggiori dettagli.

Davide Di Bello

E’ nato a Roma il 17/07/1991, ha frequentato il liceo classico ed è laureato in scienze della comunicazione all’Università “Roma Tre”. Ama il giornalismo, il cinema e la fotografia; lo animano il piacere della scoperta e la voglia di rendersi utile. Dal 2016 è entrato a far parte della redazione di Lumsanews.it