Truffe, oro e false identitàsei arresti nel torinesesequestrate 29 società

Giro di affari da 250 milioni di euro Chiusa l'Hamburgeria di Eataly a Settimo

C’è anche l’Hamburgeria di Eataly a Settimo, comune in provincia di Torino, tra le attività sequestrate questa mattina dai carabinieri. Si tratta dell’operazione “Avatar”, che ha portato all’arresto di sei imprenditori. Lavoravano tutti nel torinese.

Per la precisione, i militari hanno sequestrato 29 società attive nel settore energetico e finanziario, accusate di aver realizzato un giro di affari illecito da 250 milioni di euro. Gli inquirenti descrivono infatti un gruppo criminale che, in Italia e all’estero, avrebbe creato con identità fittizie società fantasma, per ottenere finanziamenti milionari.

Coinvolti nei presunti traffici illegali otto immobili, 79 conti correnti bancari, sei auto fuori serie e lingotti d’oro per un valore di 2,5 milioni di euro. L’Hamburgeria, a cui sono stati messi i sigilli, si trova all’interno di un outlet. Il negozio faceva capo ad ‘Opera srl’, una delle 29 società al centro dell’inchiesta.

Giacomo Andreoli

Nato a Roma il 16/08/1995. Laureato triennale in Filosofia all'Università degli Studi Roma Tre, ha collaborato con il magazine "Wild Italy" ed il quotidiano del litorale romano "Il Corriere della Città". Si è occupato principalmente di cronaca e politica locale (Anzio, Aprilia, Latina, Pomezia, Roma) e nazionale-europea (con focus ed approfondimenti).