HomeCronaca Uccise la moglie malata per non farla più soffrire. Marito condannato a 6 anni

Uccise la moglie malata
per non farla più soffrire
Marito condannato a 6 anni

Riconosciuta all'uomo l'attenuante

dei motivi di particolare valore morale

di Lorenzo Urbani09 Novembre 2023
09 Novembre 2023

MODENA – Soffocò la moglie con un cuscino per non farla più soffrire. Si giustificò così F.C., 74 anni, quando il 14 aprile 2021 chiamò i carabinieri di Vignola e confessò di aver ucciso la moglie, L.A., di 68 anni, da anni malata oncologica. A distanza di due anni è arrivata la sentenza per il 74enne accusato di omicidio. Dovrà scontare sei anni e due mesi di reclusione. I giudici della corte d’Assise gli hanno riconosciuto l’attenuante del risarcimento del danno e dei motivi di particolare valore morale oltre che le generiche prevalenti sull’aggravante. Anche la Procura aveva chiesto il minimo della pena per l’imputato.

“Credo sia una sentenza che rende giustizia, è un caso molto particolare e la Corte ne ha colto tutte le sfumature, come il fatto che il mio assistito avesse a cuore il bene di sua moglie e abbia agito per non vederla più soffrire. Si trattò certo di un gesto violento legato alla disperazione” ha dichiarato il legale del condannato al termine del processo.

Ti potrebbe interessare

Master in giornalismo LUMSA
logo ansa
Carlo Chianura
Direttore delle testate e dei laboratori
Fabio Zavattaro
Direttore scientifico
@Designed & Developed by Bedig