Valanga sull'Himalayatre morti e sette dispersiColpito passo del Khardung

L'India Meteorological Department dichiara stato di allerta in 9 distretti

Tre morti, sette dispersi. È questo il tragico bilancio dopo che una valanga si è abbattuta su un passo delle montagne dell’Himalaya, nel Kashmir sotto controllo indiano. La valanga, riferiscono le autorità, ha colpito il passo di Khardung, nella regione del Ladakh, intrappolando dieci persone sotto la neve.

Tre corpi sono già stati recuperati mentre i soccorritori stanno ancora cercando di raggiungere i dispersi. Le vittime, secondo fonti locali, erano operai che stavano lavorando nell’area. Stando alle prime informazioni le operazioni di soccorso sarebbero ancora in corso, e sotto la neve sarebbero intrappolati anche diversi veicoli.

Sulla regione negli ultimi giorni era caduta un’abbondante nevicata, tanto che il Met, l’India Meteorological Department, aveva proclamato lo stato di allerta in nove distretti dello stato del Kashmir. Già qualche giorno prima del disastro il Met aveva avvertito la popolazione locale di rifornirsi di beni di prima necessità per il rischio di rimanere isolati.

Chiara Capuani

Nasce in un paesino a cavallo tra le Marche e l’Abruzzo il 6 giugno 1991. Dopo la maturità scientifica si dedica agli studi classici e si laurea presso l’Università degli studi di Urbino in lettere classiche. Ha viaggiato molto e ha vissuto per studio e lavoro in Francia, Germania e Corea del Sud. Esterofila e loquace adora scrivere e sogna di farlo per professione.