181539655_10SmallDopo giorni di intense di sfilate, colori e serate glamour, la Settimana della Moda a Milano, cominciata mercoledì 18 settembre, continua a stupire. Le sfilate della collezione donna primavera/estate 2014, il momento più atteso dal fashion system internazionale, si concluderà questa sera e l’evento di chiusura sarà dedicato a tutti i milanesi: una nottata di passionale tango alla Palazzina Liberty con ingresso gratuito a partire dalle ore 21. Una performance di danza e musica argentina tutta da assaporare e ad impreziosire il ballo ci saranno gli abiti di Gabriel Lage e la guest star, il tanguero Roberto Herrera.

La moda del futuro? Tutta fiori, colori e petali per Roccobarocco, ma anche per Laura Biagiotti e Marni, mentre Ferragamo esterna la sensualità femminile con reggiseni di pitone a vista e culotte di chiffon. Ma Missoni osa e sulla passerella lancia un nuovo stile: il Japan pop con tanti colori e figure geometriche. Al momento di Dolce e Gabbana, invece, si torna indietro nel tempo. Tra ceramiche siciliane e tesori dell’antica Grecia, il colore che domina è l’oro.

Una fashion week che, tra inaugurazioni e innovazione, continua ad attirare star internazionali come Kate Moss, Catherine Deneuve e Gloria Gaynor. C’era anche la campionessa olimpionica di nuoto Federica Pellegrini che, timida ed emozionata, avanzava per la prima volta sulla passerella indossando un bikini della stilista Raffaella D’Angelo. E anche se “lo sport rimane la prima passione”, la bella nuotatrice che pensa agli Europei di dicembre rivela che “se me lo chiedessero lo farei di nuovo”. E sulla passerella della collettiva di moda mare Blue Beach 2013 hanno sfilato anche le proposte beachwear di Agogoa e Pin-Up Stars con Fiammetta Cicogna e Cecilia Capriotti, Emamò con Melissa Satta e Flavia Padovan con Caterina Balivo.

E prima della chiusura, la domenica è stata la volta delle collezioni di Laura Biagiotti, MSGM, Chicca Lualdi Beequeen, le «siciliane in fiore» di Dolce & Gabbana, i colori di Missoni, lo stile di Salvatore Ferragamo, le creazioni di Fausto Puglisi, Marni, John Richmond, Massimo Rebecchi, Gabriele Colangelo, Roccobarocco, Marco De Vincenzo, Grinko. Milano è la prestigiosa location che promuove il Made in Italy nel mondo e supporta i nuovi talenti che fanno del mondo della moda, un ambito in continua evoluzione. E ora, già si pensa al prossimo evento modaiolo. L’11 gennaio, infatti, sarà la volta della collezione da uomo.

Sara Stefanini