Pedoni mentre attraversano sulle strisce pedonali / Foto d'archivio

A Roma è strage di pedoniTre morti in tre giornisulle strade della Capitale

Secondo l'osservatorio Asaps 341 vittime dall'inizio dell'anno

ROMA – Sono tre i pedoni morti in soli tre giorni per le strade di Roma. L’ultima vittima, un giovane universitario di 21 anni giovedì 19 ottobre. Il 21enne, travolto da un’auto sulla via Flaminia, stava attraversando sulle strisce pedonali. Dall’inizio dell’anno sono 33.

Il dato fa crescere la lunga lista di persone morte per le strade italiane: 23 nei primi quindici giorni di ottobre, 341 dall’inizio dell’anno, di cui 221 uomini e 120 donne. Il dato, secondo quanto afferma l’osservatorio Asaps della Polizia di stato, è parziale e non tiene conto dei gravi feriti che perdono la vita negli ospedali anche dopo mesi. Il Lazio è la regione più colpita, con 57 decessi; seguono la Campania, con 40, e la Lombardia, con 39.

Sul tema è intervenuto anche l’assessore alla Mobilità di Roma Capitale Eugenio Patanè. “Siamo sconvolti e addolorati – ha affermato – per le tragedie che hanno causato vittime sulle strade, in particolare pedoni”. Solo pochi giorni fa un uomo di 78 anni e una turista erano stati travolti e uccisi proprio mentre percorrevano la strada.

Giulia Chiara Cortese

Cresciuta tra il Vesuvio e il mare, ora con il cuore diviso tra Napoli e Roma. Sono laureata in Lettere moderne alla Sapienza con una tesi in Filologia della Letteratura italiana. Inseguo da sempre il sogno di diventare una giornalista.