Addio a Hugh Hefneril fondatore di Playboyche sfidò l'America puritana

Morto a Los Angeles a 91 anni Larry King: "Un gigante della libertà"

Il fondatore della rivista Playboy Hugh Hefner è morto a 91 a Los Angeles, la sera di mercoledì 27 settembre. A dare la notizia della scomparsa la casa editrice, che ha specificato come il decesso sia dovuto a cause naturali e sia avvenuto nella casa dell’inventore delle ‘conigliette’, alla presenza di molti familiari.

La creazione del celebre marchio nel 1953, che l’editore rivendicò come una sfida al puritanesimo dell’America verso il sesso, portò ben presto a ridefinire l’immaginario erotico e la cultura sessuale della seconda metà del ventesimo secolo. Per decenni diventarono celebri i party nelle dimore di Playboy a Chicago e poi a Los Angeles. Lui stesso seppe diventare personaggio, con l’immancabile pigiama di seta e la pipa in mano omaggiati in numerosi camei al cinema e anche nella serie televisiva I Simpson.

Paris Hilton, Kim Kardashian, la ex fidanzata e playmate Kendra Wilkinson sono solo alcuni dei volti noti che hanno affidato ai social network affettuosi messaggi di cordoglio e di ricordo. Per il volto televisivo Larry King è stato “un gigante dell’editoria, del giornalismo, della libertà e dei diritti civili. Un uomo originale, un mio amico”.

Massimiliano Venturini

Collabora dal 2006 con Radio Popolare Verona come conduttore di Impulse Jazz. In parallelo studia le potenzialità del mezzo radiofonico ideando e conducendo Rumori D’Ambiente e Linea di Confine. Nel 2016 entra a far parte della redazione giornalistica per la stessa emittente.