Femminicidio ad Agnosinedonna uccisa dall'ex maritoerano separati da un mese

La vittima lascia due figli Il sindaco: "Era una famiglia normale"

Uccisa dall’ex marito a coltellate. È successo questa mattina ad Agnosine, in Valsabbia, nella provincia di Brescia,  dove Giuseppina Di Luca, 46 anni, si era trasferita da un mese, dopo essersi separata dal marito. Paolo Vecchia, di 52 anni, avrebbe aspettato l’ ex consorte fuori dal suo appartamento e l’avrebbe inseguita sulle scale colpendola con una decina di coltellate. L’uomo si è poi costituito ai carabinieri. La vittima aveva due figlie, di 21 e 24 anni.

Il sindaco del paese, Giorgio Bontempi, ha commentato: “Parliamo di una famiglia normale, due grandi lavoratori, non si riesce a capire davvero cosa sia scattato nella mente dell’uomo”.

Luca Sebastiani

Mi chiamo Luca Sebastiani e sono laureato (triennale e magistrale) in Storia, ho poi frequentato un Master in Geopolitica e Sicurezza Globale. Un occhio di riguardo verso gli Esteri.