Al via il progetto Casa Italia.
Azzone a capo del team
Renzi: necessari anni

“Non possono crollare scuole per stabilità Ue”
Il premier ribadisce l'impegno economico

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi ha presentato ieri al Politecnico di Milano il nuovo progetto Casa Italia varato dal governo, un progetto che sarà presentato in forma ufficiale lunedì a Palazzo Chigi. Si tratta di un piano nazionale di lungo termine per la prevenzione contro i terremoti, partendo dalla ricostruzione e dalla messa in sicurezza delle zone colpite dal sisma o ad alto rischio. Nella stessa occasione Renzi ha ufficilizzato la nomina a project manager del progetto del rettore del Politecnico Giovanni Azzone. «Per la prima volta Palazzo Chigi mette in piedi una struttura tecnica che deve andare oltre tutti i governi, deve mettere ordine tra i dati, anche quelli del passato in modo sinergico» ha dichiarato il premier nell’aula magna del prestigioso polo universitario, ribadendo ancora una volta la sua intenzione di non badare troppo a spese: «Tutto quello che serve in termini di soldi lo metteremo. E’ impensabile che nel nome della stabilità europea crollino le scuole>>. Infine il capo del governo si è rivolto agli studenti ma soprattutto agli architetti, gli ingegneri e i designer di domani: «C’è molto da fare per prevenire – ha detto -, non lasciatelo fare solo ai politici, voi sentite la responsabilità della vostra missione. Si chiama Casa Italia perché deve riguardare tutti».

Sul fronte degli interventi futuri si apre oggi il weekend della Leopolda che in questa edizione verterà principalmente su riforma costituzionale e terremoto. Grande attesa per l’intervento dello stilista e imprenditore Brunello Cucinelli, simbolo e modello vincente del made in Italy. Cucinelli prenderà parte alla convention sabato mattina per presentare il suo progetto di ricostruzione della Basilica di San Benedetto a Norcia e di riqualificazione di un territorio martoriato dal sisma.

Luisa Vittoria Amen

Nata a Genova nel 1991 si laurea in Lingue e Culture moderne all'Università LUMSA di Roma. Dal 2014 è fashion editor e content writer di Pinkitalia, canale donna di QN di cui cura i contenuti moda e beauty. Viaggiatrice instancabile, lettrice onnivora, cinefila appassionata.