I-phone | Foto Ansa

Apple tratta con Google per l'inserimento dell'IAsui dispositivi I-Phone

La società parla anche con Microsoft Possibile annuncio di accordo a giugno

PECHINO – Apple è in trattative per integrare il motore di intelligenza artificiale Gemini di Google nell’iPhone, gettando le basi per un accordo che scuoterebbe in profondità il settore dell’intelligenza artificiale. A riportarlo è Bloomberg, secondo cui le due società stanno negoziando per consentire ad Apple di avere in licenza Gemini, il set di modelli di intelligenza artificiale generativa di Google, per alimentare alcune nuove funzionalità in arrivo nel 2024 sul software iPhone.

Apple ha di recente discusso anche con OpenAI, sostenuta da Microsoft, prendendo in considerazione l’utilizzo del suo modello, ha aggiunto Bloomberg. Il brand californiano sta cercando un partner per potenziare le funzionalità nella parte generativa, comprese quelle per creare immagini e scrivere saggi basati su semplici istruzioni. Le due società non hanno stabilito i termini o il marchio di un accordo sull’intelligenza artificiale, ma se l’intesa accadrà, è probabile che sarà annunciata a giugno durante l’annuale conferenza mondiale degli sviluppatori.