Pd: "Sciogliere Forza Nuova"Dopo gli scontri di piazzaarriva la proposta dem

Meloni: "Non conosco la matrice" Cantone (Pd): "I fascisti nelle fogne"

“Forza Nuova va sciolta con urgenza sulla base della Costituzione e delle leggi Scelba e Mancino”. È questa la reazione del Pd, annunciata dalla senatrice Pd Valeria Fedeli, ai disordini e all’assalto alla sede della Cgil avvenuto sabato a Roma.

“In questi giorni, come gruppo Pd, depositeremo una mozione in Senato chiedendo che sia calendarizzata e votata al più presto. I fatti di sabato scorso, con l’assalto squadrista coordinato e messo in atto da rappresentanti di organizzazioni neo fasciste come Forza Nuova – ha aggiunto – riportano ai momenti più bui e drammatici della nostra storia e rappresentano un gravissimo e inaccettabile attacco alla democrazia”.

La senatrice si riferisce a quella che è sembrata una replica puntuale dello squadrismo che violentò l’Italia cent’anni fa, aprendo la via al regime fascista. Infatti, devastazioni, distruzioni, incursioni, abusi e soprusi riempiono le cronache dal 1919 al 1922. in tempi più recenti, negli anni settanta sono stati sciolti – per ricostituzione del partito fascista – i movimenti di estrema destra Ordine Nuovo e Avanguardia Nazionale.

Forza Nuova e tutti gli altri movimenti politici di ispirazione neofascista finiscono così nel mirino. Per la mozione arriva il sì del leader del Movimento 5 stelle Giuseppe Conte. “Si applichino le leggi” afferma invece il vicepresidente di Forza Italia, Antonio Tajani. Mentre la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, condanna le violenze ma commenta: “La matrice non la conosco”. Arriva subito la replica del Pd: “Inaccettabile l’ambiguità. Se non sa riconoscere la matrice, glielo spieghiamo noi”. Infine, è proprio Forza Nuova che rilancia: “La rivoluzione popolare non fermerà il cammino. Il popolo in lotta ha alzato il livello dello scontro”.

Ma le polemiche nell’aula della Camera continuano. “Dire che si ha a che fare con quattro imbecilli è una imbecillità. Bisogna avere la forza di dire che si tratta di quattro fascisti che rimanderemo nelle fogne”. Afferma la deputata del Pd e ex sindacalista Carla Cantone.

“Il governo può sciogliere le organizzazioni eversive. Perché il Pd negli ultimi 10 anni di governo non lo ha fatto? L’esecutivo, se deve agire, lo faccia. Draghi prenda provvedimenti che competono a lui e non al Parlamento”. È la risposta del capogruppo di Fdi Francesco Lollobrigida. “Ho già condannato le violenze e manifestato solidarietà al segretario Cgil Landini – ha proseguito -. Solidarietà alle forze dell’ordine che si ritrovano con soggetti che in piazza non dovrebbero stare. Noi siamo e restiamo il partito della legalità” ha concluso.

Enrico Scoccimarro

Laureato in Scienze sociali a Torino con una tesi sulla violenza di genere, frequento il master in giornalismo LUMSA dal 2020. Amo osservare le realtà che mi circondano e capirne il significato. Ho trattato nei miei articoli questioni di genere, antisessismo in generale e sport. Le mie passioni più grandi sono la cultura greca, il calcio e la cucina.