Caivano, periferia a nord di Napoli / foto Ansa

Bimba di 5 anni precipitadal 2° piano di un palazzoa Caivano: era sola in casa

Trasportata all'ospedale Santobono Non è in pericolo di vita

NAPOLI – Era da sola in casa la bimba di cinque anni precipitata questa mattina, 11 gennaio, dal secondo piano di un’abitazione di Caivano, in provincia di Napoli. Secondo i primi accertamenti dei carabinieri si tratterebbe, quindi, di un incidente. Non era a scuola perché aveva mal di gola ed era sola a casa perché la madre era andata in farmacia per comprarle le medicine, ha dichiarato lo zio paterno. Continuano intanto le indagini per chiarire la dinamica dei fatti ed eventuali responsabilità dell’accaduto.

La caduta della bambina pare sia stata attutita da fili per stendere la biancheria. La piccola è stata poi trasportata all’ospedale Santobono di Napoli e non è in pericolo di vita. Il primario del pronto soccorso dell’ospedale pediatrico ha dichiarato che la bimba ha dei dolori per escoriazioni non gravi in diverse parti del corpo, in particolare ha piccole ferite alle dita di una mano. In questo momento sta effettuando alcune analisi e al momento non ci sono segni di emorragia, poi ci sarà il ricovero.

Rosario Federico

Nato a Napoli il 20 giugno 1998. Laureato in Scienze della Comunicazione, Informazione e Marketing alla LUMSA. Master di I livello in Radiofonia all'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. Appassionato di Cinema e Serie Tv.