Biagio Antonacci accusato di plagio da Lenny de LucaCongelati proventi del brano

"Mio Fratello" come "Sogno d'amore" Sotto accusa anche Eros Ramazzotti

Il cantautore e chitarrista milanese, Biagio Antonacci, è stato accusato di plagio dal musicista Lenny de Luca per il brano “Mio Fratello”. Per questo La Siae ha deciso quindi di sospendere la distribuzione dei diritti d’autore della canzone ad Antonacci. “Mio Fratello”, uno degli ultimi successi del cantautore, uscito nel 2017, secondo quanto denunciato da de Luca sarebbe uguale alla sua “Sogno d’amore”, brano del 2005.

Prima una lettera di diffida da parte del musicista, inviata nell’ottobre dello scorso anno all’etichetta discografica dello stesso Antonacci, per chiedere il riconoscimento dei diritti d’autore. Poi la causa civile con un atto di citazione dello scorso 18 febbraio, la cui prima udienza è fissata per la prossima settimana a Milano.

Nella diffida de Luca, che nel 2018 ha collezionato 260.000 ascolti su Spotify, spiegava di aver creato il brano “Sogno d’amore” nel 2005, di averlo proposto anche ad Adriano Celentano, di aver “sottoscritto un contratto in esclusiva con la società Editore ViaMeda srl-RadioRama, facente capo al cantante Eros Ramazzotti”, e di aver depositato di nuovo la canzone nel 2012. Si era detto pronto, già dalla diffida, a intentare una causa civile, cosa avvenuta dopo qualche mese.

“Mio fratello” riprenderebbe otto battute e il ritornello di “Sogno d’amore”.

Insieme alla denuncia è arrivata la richiesta di uno dei legali dell’autore alla Siae di accantonare i proventi dell’opera di Antonacci. E così è stato. Con una delibera datata 9 settembre la società ha comunicato alle parti di “accantonare, con effetto immediato” e “fino alla risoluzione definitiva della controversia” i “proventi maturati e maturandi per le pubbliche utilizzazioni” di “Mio fratello”.

Ma il cantautore milanese non è l’unico accusato di aver copiato “Sogno d’amore”: de Luca avrebbe inviato anche a Ramazzotti e alla sua casa discografica un invito a sottoscrivere una negoziazione assistita, in quanto ci sarebbero delle corrispondenze melodiche anche con la canzone “Due respiri” firmata da Eros Ramazzotti, Luca Chiaravalli e Saverio Gransi, con cui Chiara Galiazzo si è esibita nella semifinale di X-Factor del 2012.

Federica Pozzi

Federica Pozzi, nata a Roma il 12 febbraio 1994. Diplomata al liceo classico e laureata all’Università degli studi di Roma “La Sapienza” in Lettere moderne (laurea triennale) e in Editoria e scrittura (laurea specialistica). Appassionata di giornalismo, soprattutto di politica interna, esteri e calcio.