Caso appalti Expo 2015chiesto rinvio a giudizioper il sindaco Giuseppe Sala

L'accusa è di abuso d'ufficio Sala è già a processo per falso

La Procura generale di Milano ha chiesto il rinvio a giudizio per il sindaco Giuseppe Sala, in qualità di ex amministratore delegato di Expo. La richiesta, avanzata al gup Giovanna Campanile, è per l’ accusa di abuso d’ufficio contestata a dicembre nell’inchiesta sulla Piastra dei Servizi.

Le difese sono ora in attesa dell’atto con cui si fisserà l’udienza preliminare per questa nuova contestazione. Dalle prime indiscrezioni, l’udienza si dovrebbe tenere il prossimo 2 febbraio, giorno in cui si terrà il procedimento per gli altri imputati nel filone principale e dal quale Sala è stato escluso in quanto ha chiesto e ottenuto il giudizio immediato.

Il sindaco di Milano deve rispondere, in concorso con l’ex manager Angelo Paris, dell’affidamento diretto alla Mantovani spa della fornitura di 6000 alberi per l’esposizione del 2015, parte del capitolo “verde” dell’appalto. Il primo cittadino è già a processo per falso, mentre è stata chiesta per lui l’archiviazione per la turbativa d’asta.

Luisa Urbani

Nasce a San Benedetto del Tronto il 21 agosto del 1990. Conseguita la maturità scientifica si laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Macerata elaborando una tesi in diritto internazionale. Negli anni della laurea collabora con testate giornalistiche on line e come portavoce di personaggi politici locali.