Censis, preoccupante reportsu generazione post Covid"Sfiduciati e senza futuro"

In Italia il primato dei Neet, 3 milioni Solo 235 milioni del Pnrr per i giovani

Senza futuro e senza fiducia. Dal rapporto del Censis sulla “Generazione Post Pandemia” emerge un quadro preoccupante. Solo il 22% dei giovani italiani immagina un futuro migliore, contro il 40% che si aspetta di peggio dal futuro. In questo modo crescono i Neet, ormai diventati 3 milioni in Italia, nessuno in Europa con questi numeri. Giovani che non lavorano e che non studiano, sempre più in preda alla depressione o ad altri disturbi psicologici.

Dopo il Covid, secondo il rapporto, i giovani sognano di vivere in una società più inclusiva e meritocratica. Invece si sentono sbalzati fuori da una gerarchia lavorativa e sociale sempre più verso gli over 65 che verso loro. Anche dalle istituzioni non arrivano aiuti: dei 191,5 miliardi solo 235 milioni verranno destinati ai giovani, lo 0,12%. Ragion per cui molti fuggono all’estero per mancanza di miglioramento o benessere, in cerca di un futuro più rassicurante.

Antonio Contu

Nasco a Cagliari il 19/09/1996. Ho conseguito la maturità classica nella mia città e successivamente ho preso un volo di sola andata verso Roma per la laurea triennale. Curioso fin da bambino, le mie prime parole sono state "che cos'è?", sono da sempre appassionato al mondo giornalistico, soprattutto quello moderno. Amo scrivere e parlare di calcio. Da novembre 2020 frequento il Master in Giornalismo della Lumsa.