Clochard uccisa a Romaterzo omicidio in 5 giorninella Capitale

Trovata nuda in un sottopasso sarebbe stata colpita alla testa

È stata trovata a terra, in un sottopassaggio vicino a Porta Pia, nel centro di Roma, con una profonda ferita alla testa, graffi sul viso e una caviglia rotta. Addosso solo un paio di stivali bianchi, il dettaglio che ne ha permesso il riconoscimento da parte di un’amica.

È giallo sulla morte di Maria Moreira Da Silva, senzatetto brasiliana di 49 anni, che viveva da molto tempo nel nostro paese. L’omicidio è il terzo in meno di una settimana nella Capitale. Secondo gli inquirenti si è trattato di un “attacco brutale”. La donna, con qualche precedente alle spalle, sarebbe stata colpita con forza alla testa tanto da spaccarle il cranio. Il decesso sarebbe avvenuto intorno alle 4 di notte. Il fatto che sia stata trovata nuda non fa escludere che la vittima possa aver subito una violenza sessuale. Sarà comunque l’autopsia a chiarirlo. Durante il sopralluogo, i poliziotti hanno trovato i vestiti e una borsa vicino al corpo oltre a diverse chiazze di sangue. Tra le ipotesi c’è quella che il delitto possa essere maturato negli ambienti dei senza fissa dimora che frequentano la zona.

Dino Cardarelli

Trentatrè anni, marsicano, laureato in Comunicazione all’Università di Teramo, città in cui muove i primi passi nel giornalismo, collaborando con testate cartacee ed online locali. Pubblicista dal 2009, iscritto nell’Ordine abruzzese, vuole continuare ad inseguire il suo sogno: realizzarsi come cronista sportivo.