La ricetta di Mario Draghiper battere il coronavirus"Aumentare debito pubblico"

"Bisogna proteggere i posti di lavoro" Politica compatta su ex presidente Bce

“Quella contro il coronavirus è una vera e propria guerra e dobbiamo agire di conseguenza”. Sono le parole dell’ex presidente della Banca centrale europea Mario Draghi, che sul Financial Times spiega il suo piano per fronteggiare la pandemia. Ora, secondo Draghi, servono interventi pubblici per aumentare la liquidità, anche a costo di far salire i livelli del debito pubblico. “L’alternativa – spiega Draghi – sarebbe un danno peggiore per l’economia, vale a dire la distruzione delle attività produttive”.

Tra i temi toccati anche quello del lavoro, che per Draghi va difeso “a tutti i costi”. “La priorità non deve essere soltanto quella di offrire un reddito a chi perde il lavoro”, dice Draghi, che si concentra direttamente sui possibili posti persi dai dipendenti. “Servono scelte rapide per fare in modo che più gente possibile non perda il lavoro”. Per l’ex presidente della Bce è necessario un piano per sconfiggere “una tragedia umana di proporzioni bibliche”.

L’intervista di Mario Draghi sul Financial Times

Le parole di Draghi trovano vari consensi nel nostro Paese, a partire dal leader della Lega Matteo Salvini. L’ex ministro dell’Interno ha parlato al Senato, appoggiando il pensiero di Mario Draghi: “Grazie per le sue parole. Finalmente è caduto il mito del “non si può fare debito”. Si può fare. Sono contento di quello che potrà nascere dalla sua intervista”.

Matteo Renzi, leader di Italia Viva, afferma a Radio Capital che “queste idee sono quelle giuste”. L’ex presidente del Consiglio ha poi sostenuto il presidente degli Stati Uniti Donald Trump: “Ha messo in campo duemila miliardi. Dobbiamo fare anche noi così”. Il messaggio del deputato del Pd Emanuele Fiano a Radio Cusano Campus è rivolto alle opposizioni: “Non usino questa fase per indebolire il governo”.

Da parte di Forza Italia c’è il sostegno generale alla causa portata avanti da Mario Draghi. Parola del vicepresidente della Camera Mara Carfagna, che su Twitter invita l’Unione europea ad ascoltare le parole di Draghi. Dello stesso avviso la deputata Mariastella Gelmini, che su Radio 24 definisce le parole dell’ex presidente della Bce come “la via maestra da seguire”.

Tommaso Franchi

Tommaso Franchi, nato a Roma il 30/07/1994. Diplomato al liceo classico Virgilio nel 2013. Dottore in Giurisprudenza con laurea conseguita presso l’Università degli studi Roma Tre nel 2018. Collaborazioni con la testata giornalistica Roma Daily News. Dal 2018 iscritto al Master in Giornalismo LUMSA.