Covid: governo verso maximoratoria fiscale L' opposizione è divisa

Forza Italia favorevole Incerti Fratelli d'Italia e Lega

Il governo metterà in campo una maxi moratoria fiscale per ristorare le imprese colpite dalla pandemia. Saranno messi a disposizione gli 8 miliardi di scostamento che il Parlamento si appresta a votare  oggi.

La risoluzione di maggioranza allo scostamento di bilancio prevedrà che nel quadro delle risorse saranno da considerarsi favorevolmente le proposte volte a rafforzare l’efficacia degli interventi per il sostegno dei lavoratori autonomi, commercianti, artigiani, professionisti, attraverso l’ampliamento della moratoria fiscale a tutte le attività economiche che hanno subito cali rilevanti di fatturato.

Favorevole Forza Italia. Lo ha comunicato lo stesso Silvio Berlusconi questa mattina in un collegamento con i deputati azzurri. Il Cavaliere si aspetta che il centrodestra segua il suo partito.

In mattinata il vicecapogruppo di Fratelli d’Italia, Tommaso Foti, ha affermato: “l nostro voto non è ispirato a secondi fini, e siamo fieramente all’opposizione. Non abbiamo desiderio di confusione o commistione di ruoli. Questo voto non è per voi, è per l’Italia” preannunciando che il gruppo non voterà contro lo scostamento di bilancio.

Incerta la posizione della Lega. Toni duri da parte del leader del Carroccio, Matteo Salvini, che ha detto: “Noi abbiamo fatto le nostre proposte su tasse, aiuti a precari, categorie dimenticate. Il problema è che sino a ora, a mezz’ora dalla seduta alla Camera, non sappiamo ancora che vuole fare la maggioranza di governo. Spero che arrivi la risposta”.

Allo stato attuale è difficile prevedere come l’opposizione si muoverà in merito alla maxi moratoria, probabilmente non si andrà verso una direzione unitaria ma verso voti sparsi.

Francesco Fatone

Mi chiamo Francesco Fatone, nato il 14 marzo 1995 e laureato in Scienze Politiche a Napoli, sono contributor su due riviste. Attualmente sono studente del Master in Giornalismo LUMSA.