epa08757091 The Euro-Skulptur by Ottmar Horl stands in front of the old European Central Bank (ECB) building in Frankfurt Main, Germany, 19 October 2020. EPA/RONALD WITTEK RONALD WITTEK / STF/

Euro ai massimi sul dollarodopo un mese di caloPesa la scelta della Bce

La valuta avanza dell'1,3% a 1,017 Volano le borse europee

L’euro risale al livello più alto da un mese sul dollaro, toccando un massimo di 1,019 (+1,5%) sulla scia della decisione della Bce di rialzare i tassi per combattere l’inflazione. L’euro avanza ora dell’1,3% a 1,017 sul dollaro.  Il clima di euforia sui mercati riduce anche la pressione sui titoli di Stato, con il rendimento del Btp che si riporta attorno al 4%.

Salgono, intanto, anche le borse europee mentre la Russia subisce la controffensiva Ucraina nell’Est del Paese. Il prezzo del gas scivola sotto i 200 euro al megawattora ad Amsterdam, nonostante le divisioni tra i Paesi europei sul price cap. Il petrolio azzera i ribassi.

Milano sale quasi del 2%, davanti a Francoforte, Londra e Parigi. Tra gli investitori, dopo i timori che hanno colpito i listini nelle ultime settimane, risale la propensione al rischio, con acquisti che partono dalle banche, principali beneficiarie del rialzo dei tassi, per estendersi alle materie prime e all’energia. Sprint di Mps, che dopo una breve sospensione, torna a scambiare a Piazza Affari, con il titolo che avanza del 21,4%.

 

 

Gabriele Crispo

Sono Gabriele Crispo, ho 30 anni e sono laureato in giurisprudenza. Ho conseguito un master in giornalismo alla Eidos Communication e svolto per un periodo la pratica forense.