Festival di Cannes 2020Spike Lee è stato nominatopresidente della giuria

Il regista di MalcomX è il primo uomo di colore a ricoprire questa carica

“Quando sono stato chiamato, non potevo crederci, ero felice, sorpreso e orgoglioso allo stesso tempo”. Spike Lee commenta così la notizia di essere stato scelto come presidente della giuria del Festival del cinema di Cannes, in programma dal 12 al 23 maggio 2020. Il regista americano è il primo nero a occupare il prestigioso ruolo che lo scorso anno fu del cineasta messicano Alejandro Iñarritu.

“Sono onorato di essere la prima persona nella diaspora africana” negli Stati Uniti ad assumere questa funzione” ha dichiarato Lee che nei suoi film ha trattato anche tematiche politiche e sociali come il razzismo e la violenza.

Nato ad Atlanta Spike Lee ha vinto un oscar onorario e uno per la sceneggiatura di BlacKkKlansman che presentò proprio sulla Croisette nel 2018 dove vinse il Grand Prix. Tra i suoi titoli principali figurano Fa’ la cosa giusta, Malcolm X e La 25ma ora.

Chiara Capuani

Nasce in un paesino a cavallo tra le Marche e l’Abruzzo il 6 giugno 1991. Dopo la maturità scientifica si dedica agli studi classici e si laurea presso l’Università degli studi di Urbino in lettere classiche. Ha viaggiato molto e ha vissuto per studio e lavoro in Francia, Germania e Corea del Sud. Esterofila e loquace adora scrivere e sogna di farlo per professione.